Pioli, esordio shock con il Milan: proprio come Gattuso nel 2017

Pioli, esordio shock con il Milan: proprio come Gattuso nel 2017

Stefano Pioli ha esordito ieri sera sulla panchina del Milan con un 2-2 incassato in pieno recupero. Due anni fa a Gennaro Gattuso non era andata meglio …

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Gattuso Benevento Milan

ULTIME MILAN – Una curiosità, tanto singolare quanto inquietante, accomuna, da ieri sera, Stefano Pioli, nuovo tecnico del Milan, a Gennaro Gattuso, bandiera rossonera sul terreno di gioco ed allenatore del Diavolo dal novembre 2017 al maggio 2018.

Gattuso, infatti, subentrato a Vincenzo Montella alla guida del Milan nel corso della stagione 2017-2018, ha esordito sulla panchina della Prima Squadra rossonera in Benevento-Milan del 3 dicembre 2017: Alessio Romagnoli e compagni, in vantaggio per ben due volte contro i giallorossi, grazie ai gol di Giacomo ‘Jack’ Bonaventura e Nikola Kalinic, si fecero rimontare in ambedue le circostanze dalla squadra neopromossa, in rete con George Puscas e poi, in pieno recupero, con il colpo di testa del portiere Alberto Brignoli per il 2-2 finale.

Meglio non è andata a Pioli che, a conti fatti, ha fatto registrare la medesima statistica con una serie di coincidenze: altro 2-2, altra doppia rimonta (ai gol di Hakan Calhanoglu e Krzysztof Piatek hanno risposto Khouma Babacar e Marco Calderoni), altro gol incassato nel recupero, sempre da una formazione giallorossa neopromossa. Incredibile, ma vero. Il Milan di Gattuso, al termine di quell’annata, arrivò sesto in campionato e si qualificò per l’Europa League: cosa riuscirà a fare Pioli, la cui truppa staziona attualmente a metà classifica?

L’ultima volta che il Milan, che ‘vanta’ 10 punti in 8 gare di Serie A, era andato così male, fu con Massimiliano Allegri allenatore: per scoprire cosa accadde in quella stagione, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter/// Instagram/// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy