PM – Calciomercato Milan: Boban al lavoro per razionalizzare la rosa

PM – Calciomercato Milan: Boban al lavoro per razionalizzare la rosa

Zvonimir Boban sta acquisendo sempre più importanza all’interno del management del Milan. Ecco come il croato opererà in questa sessione di calciomercato

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CALCIOMERCATO MILAN – Come appare piuttosto evidente, sulle ultime operazioni di calciomercato del Milan c’è sempre più lo zampino, o, per meglio dire, la ‘griffe‘ del suo Chief Football Officer, Zvonimir Boban.

Il potere di Boban all’interno delle stanze che contano, in ‘Casa Milan‘, è notevolmente cresciuto nell’ultimo periodo: il dirigente croato, un tempo fenomenale trequartista dai piedi educati, ha preso in mano la situazione e sta cercando di accelerare il processo di rilancio del club di Via Aldo Rossi.

Come? Inizialmente liberandosi di tutte quelle ‘zavorre’ del passato, che, al momento, appesantiscono il bilancio del Milan senza portare chissà quale effetto benefico, poi, in termini di risultati sportivi. Da qui si spiegano, con il massimo rispetto dei calciatori in questione, le dismissioni di Mattia Caldara, Fabio Borini e quelle previste di Pepe Reina ed Ante Rebić.

Elementi, questi, che hanno visto il campo con il contagocce, a causa di infortuni, scelte tecniche o altre motivazioni ma che, al contempo, vantano ingaggi piuttosto considerevoli in rapporto il loro utilizzo sul terreno di gioco. Secondo quanto risulta alla nostra redazione, infatti, è in corso, in casa rossonera, già in questo mese di gennaio, un’opera di razionalizzazione dell’organico, con l’obiettivo, però, di conseguire il massimo risultato sportivo possibile.

Tradotto: si cercherà di riportare il Milan verso una situazione di maggiore equilibrio finanziario, inserendo però qualche elemento che possa contribuire a migliorare i risultati dei rossoneri sul campo. Attenzione, però, perché, qualora si presentino delle opportunità a condizioni economiche che non danneggino il club rossonero, il Milan prenderà in esame qualche cessione importante che supporti l’operazione di cui sopra.

In sostanza, nel caso in cui arrivino delle offerte congrue per qualche elemento non giudicato incedibile dalla società rossonera (Ricardo Rodríguez, Franck Kessié, Hakan Çalhanoglu, Jesús Suso, Lucas Paquetá, Krzysztof Piatek), il Diavolo potrebbe privarsene già a gennaio, dando un’assestata, in positivo, ai propri conti. A quel punto, il compito di Boban sarebbe quello di inserire, tra gennaio e il prossimo giugno, giocatori di valore, magari meno costosi, che possano contribuire a riportare il Milan in zone più nobili della classifica ma che, al contempo, non facciano sforare i parametri del Fair Play Finanziario UEFA.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy