Panchina Milan – Rangnick, idee che nascono da Lobanovskyj e Sacchi

Panchina Milan – Rangnick, idee che nascono da Lobanovskyj e Sacchi

Ralf Rangnick, che i ‘rumors’ indicano come allenatore del Milan nel 2020-2021, era in panchina nel 2011 quando il suo Schalke 04 vinse in casa dell’Inter

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Ralf Rangnick

CALCIOMERCATO MILAN – Secondo quanto riferito da ‘Sport Mediaset‘ non ci sarebbero più dubbi: nella stagione 2020-2021 non sarà più Stefano Pioli l’allenatore del Milan, bensì Ralf Rangnick, classe 1958, tecnico tedesco scelto dall’amministratore delegato del club di Via Aldo Rossi, Ivan Gazidis, per guidare il nuovo corso del Diavolo.

Rangnick, attuale responsabile dell’area sportiva del gruppo ‘Red Bull‘, arriverebbe per svolgere il ruolo di manager e di direttore sportivo, dunque con pieni poteri sul mercato, spazzando via, di fatto, ruoli, competenze e figure di Zvonimir Boban, Paolo Maldini e Frederic Massara, attuali dirigenti rossoneri, destinati quindi all’addio.

Rangnick in carriera ha ottenuto risultati sportivi importanti, quali la promozione in Bundesliga con il TSG Hoffenheim del discusso patron Dietmar Hopp e, più recentemente, con il RB Lipsia, di cui ha lasciato la conduzione, dopo averlo condotto in Champions League nel 2019, al giovane e rampante successore Julian Nagelsmann.

Rangnick, ha ricordato ‘Sport Mediaset‘, ha allenato anche lo Schalke 04, con cui è arrivato secondo in campionato dietro il Bayern Monaco, ha vinto una Coppa di Germania: in patria lo chiamano il ‘Professore‘, le cui idee di calcio affondano le proprie radici nel Milan di Arrigo Sacchi e nella Dinamo Kyiv del ‘Colonnello‘, Valeryj Lobanovskyj, ex allenatore e mentore della leggenda rossonera Andriy Shevchenko.

Curiosità, interessante: Rangnick sa già come si batte l’Inter. C’era lui, infatti, in panchina il 5 aprile 2011, quando, in occasione di Inter-Schalke 04 di Champions League, dopo l’iniziale vantaggio nerazzurro siglato con un gol da centrocampo di Dejan Stanković che superò un giovane Manuel Neuer, avvenne la rimonta dei ‘Königsblau‘, i quali, alla fine, si imposero per 2-5 grazie anche allo spagnolo Raúl.

È a Rangnick, dunque, che Gazidis vuole affidare il Milan dal prossimo mese di luglio: ecco il progetto che ha in mente il dirigente sudafricano … continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy