Donnarumma-Milan: distanza su cifre e durata del nuovo contratto | News

Gianluigi ‘Gigio’ Donnarumma è in scadenza di contratto con il Milan. Proseguono i dialoghi per il rinnovo dell’accordo, ma c’è una grande difficoltà …

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Gianluigi 'Gigio' Donnarumma AC Milan

Donnarumma vuole il Milan. Ma il rinnovo non sarà semplice

 

La Gazzetta dello Sport‘ oggi in edicola parla della questione del rinnovo di contratto di Gigio Donnarumma con il Milan. Secondo quanto spiegato dalla ‘rosea‘, le conversazioni con Mino Raiola, agente del portiere rossonero, procedono senza sostanziali progressi.

C’è ancora distanza, infatti, tra la domanda del procuratore e l’offerta del club affinché si possa giungere ad una fumata bianca. Distanza che riguarda tanto la durata dell’eventuale, nuovo contratto di Donnarumma con il Milan, quanto l’ingaggio che il numero 99 del Diavolo percepirebbe firmando un nuovo accordo.

Raiola vorrebbe rinnovare il contratto di Donnarumma con il Milan per un anno, massimo per due, con nuova scadenza dunque fissata al 30 giugno 2022 o 30 giugno 2023. E non si accontenta dei 7,5 milioni di euro netti l’anno messi sul piatto dal Milan per il suo fenomenale estremo difensore. Milan che, oltretutto, vorrebbe un contratto fino al 30 giugno 2026.

Donnarumma si è sempre mostrato disponibile a proseguire la sua carriera in rossonero, nella squadra per cui ha sempre tifato, ora tornata anche competitiva in Serie A. Ma ora, in Via Aldo Rossi, si aspettano altri passi in avanti. L’offerta di 75 milioni di euro lordi per 5 anni, ha commentato il quotidiano sportivo nazionale, non ha smosso più di tanto Raiola.

Il quale, evidentemente, punta ad un accordo-ponte più che ad un prolungamento vero e proprio. Rinnovare il contratto di Donnarumma fino al 30 giugno 2022 significherebbe zittire soltanto per qualche mese le voci di un trasferimento del suo assistito alla Juventus a parametro zero, ma non risolverebbe il problema.

Ed anche un’eventuale soluzione contrattuale fino al 30 giugno 2023, alla quale il club potrebbe anche dire di sì, tutelerebbe poco il Milan. La trattativa entra nella fase calda, con Raiola che, per Donnarumma, potrebbe voler rinviare tutto al post Covid, guardando, per il ragazzo, ad offerte di ingaggio di almeno 10 milioni di euro netti a stagione. Calciomercato Milan: caccia al terzino sinistro, c’è una novità. Vai alla news >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy