Calciomercato Milan – Kabak è la priorità per rinforzare la difesa | News

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILAN – Ozan Kabak, classe 2000, difensore centrale turco dello Schalke 04, primo obiettivo del Milan per il mercato di gennaio

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Ozan Kabak Schalke 04 Calciomercato AC Milan

Calciomercato Milan, Kabak è il primo nome per gennaio

 

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILANOzan KabakMilan, a gennaio si può. ‘La Gazzetta dello Sport‘ oggi in edicola ha ricordato come, in casa rossonera, la priorità per la sessione di calciomercato di gennaio sia l’acquisto di un nuovo difensore centrale. Un nuovo innesto, in quel reparto, avrebbe già fatto comodo in estate. Poi, però, nonostante tanti tentativi, il Diavolo non è riuscito a trovare la giusta chiave di volta per regalare al tecnico Stefano Pioli un difensore in più.

Nel calciomercato di gennaio 2021, però, il Milan vorrà concludere l’operazione programmata. E Kabak, per la ‘rosea‘, rappresenta la prima scelta del club di Via Aldo Rossi. Il Diavolo, come si ricorderà, aveva già trattato Kabak nell’estate 2019, quando il turco, classe 2000 ed ex Galatasaray, vestiva ancora la maglia dello Stoccarda. Lui, però, preferì approdare allo Schalke 04 un po’ per la presenza di un dirigente che già conosceva, Michael Reschke, un po’ perché, storicamente, i ‘Königsblauen‘ sono un’ottima destinazione in Germania per i calciatori turchi.

La scorsa estate, poi, il Milan ci ha riprovato per Kabak. Ad un certo punto, ha ricordato ‘La Gazzetta dello Sport‘, sembrava che si potesse arrivare alla fumata bianca tra i club. Il Milan aveva offerto ai tedeschi 15 milioni di euro; lo Schalke 04, da par suo, era sceso da un’iniziale richiesta di 25 milioni di euro a 20. Poi, però, non si è fatto in tempo a limare tale distanza, la squadra allora affidata a David Wagner (ora in panchina c’è Manuel Baum) non ha avuto tempo di trovare un sostituto sul mercato e, pertanto, tutto si è arenato.

È ancora possibile, però, vedere Kabak vestire la maglia del Milan durante il prossimo calciomercato. Questo, almeno, è ciò che si evince dalle parole di Jochen Schneider, responsabile dell’area sportiva della società di Gelsenkirchen. “Il Milan ha bussato alla nostra porta alla fine del mercato e una cessione in quel momento era fuori discussione per noi. A gennaio? Siamo in tempi economicamente difficili, quindi non posso e non voglio escludere nulla”. CALCIOMERCATO MILAN, QUANTA CONCORRENZA PER IL VICE THEO HERNÁNDEZ >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy