Calciomercato Milan – Colombo piace al Pescara / News

CALCIOMERCATO MILAN NEWS – Colombo, attaccante del Milan, si è messo in mostra e potrebbe partire in prestito. Piace molto al Pescara.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi
Colombo calciomercato AC Milan (GettyImages)

ULTIME CALCIOMERCATO MILAN COLOMBO

Ultime Notizie Mercato Milan: Colombo piace al Pescara

CALCIOMERCATO MILAN NEWS – Il Milan l’ha messo in mostra, l’ha posto in vetrina e ha fatto capire quanto sia forte (soprattutto potenzialmente). Adesso si gode le tante proposte che stanno arrivando alla dirigenza. Lorenzo Colombo è il futuro dell’attacco rossonero e azzurro, finora il Milan lo ha tenuto in rosa per farlo crescere e conoscere, ma adesso che il valore è chiaro a tutti è pronto a lasciarlo andare in prestito per accelerare il processo che lo renderà pronto a giocare col Milan.

A maggior ragione, considerando che c’è la seria volontà di prendere un altro vice di Zlatan Ibrahimovic, per Colombo si chiuderebbero diverse porte. Ma se ne aprono altre. Quelle del Pescara nello specifico. Il club abruzzese si è interessato molto al classe 2002 e sarebbe pronto a offrire al Milan proprio un prestito, probabilmente gratuito. Ovviamente al momento non ci sono le condizioni per pensare a un acquisto, con il Milan che: in primis lo ritiene incedibile; in secundis non si accontenterebbe di 1 milione di valutazione attuale.

Colombo si è messo in mostra in amichevole, ma ha anche già trovato il primo gol ufficiale, nel match dei preliminari di Europa League contro il Bodo Glimt a inizio stagione. Un predestinato secondo molti, adesso potrebbe mettersi ulteriormente in mostra nel campionato cadetto per poi tornare più forte. Al suo posto i rossoneri prenderebbero un giocatore già pronto per fare il titolare e per alternarsi con Ibra in caso di necessità. L’idea è quella di far poi tornare Colombo quando Ibrahimovic invece lascerà: così chi arriva al suo posto sarà pronto per fare il titolare e il giovane prodotto rossonero sarebbe una validissima alternativa, per poi (ovviamente) puntare alla titolarità assoluta.

PELLEGATTI SUONA L’ALLARME, LE ULTIME >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy