Calciomercato Milan – Cessione Laxalt? Cifre ed impatto a bilancio

Calciomercato Milan – Cessione Laxalt? Cifre ed impatto a bilancio

ULTIME NOTIZIE MERCATO MILAN – Diego Laxalt, classe 1993, potrebbe andare via in questa sessione di mercato. Nel Milan è chiuso da Theo Hernández

di Domenico Abbondandolo, @domenicoabb
Diego Laxalt Milan

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILAN – Tornato per necessità nello scorso mese di gennaio, Diego Laxalt non rientra nei piani futuri del Milan ed è pronto a fare di nuovo le valige. Il terzino uruguaiano ha diversi estimatori all’estero, Lokomotiv Mosca su tutti, per cui occorre soltanto trovare la soluzione più conveniente per tutte le parti in causa.

Per il Milan convenienza vuol dire evitare la minusvalenza a bilancio. A due anni dalla scadenza del contratto, al 31 agosto 2020, Laxalt avrà un valore netto di € 6.416.677. Chi vuole il classe 1993, per accontentare il Diavolo, dovrà dunque offrire una cifra pari o superiore a quella appena indicata (magari anche tramite uno scambio). In caso contrario, il Milan non lascerebbe partire il terzino.

Dall’addio di Laxalt, la società rossonera potrebbe trarre più di un beneficio a livello salariale. L’uruguaiano ha un costo a bilancio di € 5.537.501, dato dalla somma di ammortamento annuo (€ 2.916.667) e stipendio lordo (€ 2.620.834). Non resta dunque che trovare un club disposto ad accettare le condizioni del Milan. A quel punto, poi, Laxalt sarà libero di andare. CLICCA QUI PER LE ALTRE NEWS SUL CALCIOMERCATO DEL MILAN >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy