Calciomercato Milan – Calhanoglu, nuovo incontro per il rinnovo | News

Le ultime di calciomercato sul Milan: il procuratore di Hakan Calhanoglu vedrà, in questi giorni, la dirigenza rossonera per il prolungamento del contratto

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Hakan Calhanoglu AC Milan

Calciomercato Milan: le ultime news sul rinnovo di Calhanoglu

 

Tra oggi e domani il procuratore di Hakan Calhanoglu, l’ormai noto Gordon Stipic, incontrerà la dirigenza del Milan per discutere del rinnovo del contratto del numero 10 turco con il club di Via Aldo Rossi. Lo ha riferito il ‘Corriere dello Sport‘ oggi in edicola.

L’appuntamento, ha evidenziato il quotidiano romano, potrebbe servire ad uscire da una situazione di stallo che, ormai, dura a mesi sulla questione del prolungamento dell’accordo di Calhanoglu con il Milan. Una spinosa vicenda di calciomercato. Il giocatore, attualmente, percepisce 2,5 milioni di euro netti a stagione ed il Diavolo, per blindarlo, è consapevole di come dovrà alzare, e di molto, lo stipendio del ragazzo.

Stipic è partito da una richiesta molto alta (7 milioni di euro netti l’anno), salvo poi, sotto Natale, scendere a più miti pretese. Il Milan, che inizialmente non voleva alzare troppo l’ingaggio di Calhanoglu, ora è arrivato ad offrire 4 milioni di euro più 500mila euro di bonus: un passo importante verso il giocatore ed il entourage da parte del club di Elliott. Ma la differenza tra le parti è ancora di un milione e mezzo.

Fino ad oggi la tanto agognata fumata bianca non c’è stata. Nelle prossime ore Stipic arriverà a Milano, incontrerà il Milan e si cercherà di limare tale distanza per condurre in porto una lunga e laboriosa trattativa. In questi mesi non è arrivata, tra l’altro, alcuna offerta che si avvicinasse alla richiesta iniziale del procuratore per Calhanoglu. Motivo per cui, alla fine, dovrebbe arrivare il rinnovo quinquennale con il Diavolo. Crisi Romagnoli, Maldini individua il sostituto. Vai alla news >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy