Calciomercato Milan – Bennacer, sola certezza in un centrocampo da rifare

Calciomercato Milan – Bennacer, sola certezza in un centrocampo da rifare

Ismaël Bennacer, classe 1997, sarà l’unico punto fermo del centrocampo rossonero anche nella stagione 2020-2021: gli altri colleghi sono tutti in bilico

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Ismael Bennacer Milan

CALCIOMERCATO MILAN – ‘La Gazzetta dello Sport‘ oggi in edicola ha sottolineato come, un po’ per questioni anagrafiche, un po’ per questioni di ingaggi alti ed un po’ anche per via della collocazione tattica, il centrocampo del Milan sarà il settore che, più degli altri, andrà incontro ad un robusto rifacimento nel corso della prossima sessione estiva di calciomercato.

In tempi di ristrettezze economiche, e con la ghigliottina del Fair Play Finanziario UEFA che pende sul capo del club di Via Aldo Rossi, i rossoneri non potranno permettersi di pensare a rinforzi eccessivamente lussuosi, ma qualcosa, obbligatoriamente, occorrerà fare. L’unica certezza nel centrocampo del Milan per la stagione 2020-2021, infatti, sarà il solo Ismaël Bennacer.

Classe 1997, prelevato la scorsa estate a titolo definitivo dall’Empoli e giunto al Milan dopo la vittoria della Coppa d’Africa con la sua Algeria, di cui è stato miglior calciatore nella competizione, Bennacer, dopo un po’ di apprendistato in rossonero, si è preso il posto in squadra e non glielo ha tolto più nessuno. Sia nel 4-3-3 sia nel 4-2-3-1, è sempre stato titolare del Diavolo.

Durante la stagione Bennacer è migliorato molto: ora recupera più palloni, vince più contrasti, percorre più chilometri, effettua più dribbling vincenti. Da limare soltanto la tendenza a rimediare cartellini gialli e, magari, l’efficienza in zona-gol. Età ed ingaggio giocano a suo favore, sposandosi alla perfezione con i parametri del fondo Elliott Management Corporation, piace tecnicamente perché ha il gusto e la visione della giocata in verticale.

Per il resto, sono certi gli addii al Milan di Lucas Biglia e Giacomo ‘Jack’ Bonaventura, arrivati in rossonero rispettivamente nel 2017 e nel 2014, ai quali non sarà rinnovato il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno, mentre per Franck Kessié, qualora arrivasse un’offerta ritenuta congrua, il club meneghino non farebbe barricate per opporsi alla sua cessione. Il bosniaco Rade Krunic è in dubbio perché, dopo essersi fratturato un piede, è scomparso e il grande mistero Lucas Paqueta potrebbe cambiare aria.

Infine, c’è Alexis Saelemaekers, il quale, dopo aver giocato appena 33′ con la maglia del Milan, in estate farà rientro all’Anderlecht per fine prestito. UN GRANDE EX POTREBBE TORNARE AL MILAN: LE SUE PAROLE >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy