Sacchi: “Sono convinto che il Milan disputerà un grande campionato”

Sacchi: “Sono convinto che il Milan disputerà un grande campionato”

Arrigo Sacchi, nel suo editoriale per La Gazzetta dello Sport, ha parlato delle scelte del Milan, che ha rifondato società e dirigenza: le sue dichiarazioni

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Arrigo Sacchi, ex allenatore del Milan, ha parlato, nel suo consueto editoriale per ‘La Gazzetta dello Sport’, delle recenti scelte del club di Via Aldo Rossi in materia di calciomercato, ma soprattutto, di restyling societario, con i ritorni di Leonardo e Paolo Maldini.

“Sono felice – ha scritto Sacchi -; sono convinto che il Milan disputerà un grande campionato. Mi piace come si muove la proprietà, mi piacciono gli ingaggi di Leonardo e Maldini: non soltanto sono ex rossoneri, ma sono anche persone intelligenti, competenti e con carisma. Così come sono convinto che Mattia Caldara farà bene e che Gonzalo Higuaín sarà quel campione decisivo che abbiamo già ammirato al Napoli e alla Juventus”.

Insomma, Sacchi è ottimista per il futuro della squadra rossonera: “L’autostima crescerà, così come le certezze e la collaborazione. I ragazzi dell’anno scorso diventeranno uomini e i limiti spariranno per lasciare spazio a una crescita che richiederà da parte loro professionalità, generosità e un gioco che il bravo Gennaro Gattuso dovrà perfezionare”.

I tifosi, pertanto, possono sognare: “Nel campionato 1987-88 – ha ricordato infine Sacchi – il Milan passò da quinto nel campionato precedente a Campione d’Italia. Il club, la storia e i tifosi aiuteranno i rossoneri, ma devono crederci, tramutando il sogno di Rino e dei dirigenti in una sfida collettiva”. Ecco, dunque, il patto di ferro tra Gattuso e Gordon Singer, figlio di Paul, fondatore di Elliott.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy