Nocerino: “Gattuso ha fatto il miracolo: ecco come tornare grandi”

Nocerino: “Gattuso ha fatto il miracolo: ecco come tornare grandi”

Antonio Nocerino a MilanNews: “Se vinci il derby metti pressione a chi ti precede per la Champions. Gattuso? Sta facendo un miracolo, è un valore aggiunto”

di matteotesta

Antonio Nocerino, attualmente svincolato dopo la sua esperienza all’Orlando City, è stato intervistato in esclusiva da ‘MilanNews.it’ in merito alla situazione attuale dei rossoneri in vista del derby di domani e sui meriti di Gennaro Gattuso nell’aver migliorato sensibilmente le prestazioni della squadra.

Nocerino ha sottolineato l’ottima prestazione dei rossoneri contro la Juventus sottolineando però quanto la rosa della Juventus sia comunque superiore. ” La Juve ha giocatori che ti ammazzano la partita, sanno bene quando devono accelerare. Il Milan però ha avuto l’opportunità di vincere, ha giocato molto bene. La panchina dei bianconeri ha fatto la differenza, sono entrati due giocatori che hanno risolto la partita. Sono contento della prestazione dei rossoneri, ora il Milan gioca da squadra”, ha detto l’ex centrocampista rossonero.

Sulla corsa Champions: “Se vince il derby dà una bella botta anche a chi sta davanti. Dopo una sconfitta come quella contro la Juve, portando a casa i tre punti contro l’Inter, fai capire che si è trattato solo di un passo falso. Vincendo il derby, il Milan metterebbe pressione a quelle davanti in classifica”.

Su Gennaro Gattuso: “Rino sta facendo benissimo, sta facendo un miracolo. E’ arrivato sulla panchina milanista a stagione in corso e questo non è mai facile. Gattuso è un valore aggiunto per il Milan, ha fatto entrare nella testa dei giocatori la mentalità e il Dna del Milan. Negli anni passati si era un po’ persa questa cosa. Rino è perfetto perché conosce benissimo questo ambiente, spero possa restare a lungo”.

Su come tornare a competere ad alti livelli: “Al Milan servono altri giocatori di una caratura diversa, più esperti e più abituati a giocare certe partite. Serve un mix di giovani e calciatori più esperti. Servono giocatori abituati a giocare gare come quella contro la Juventus”.

Sui suoi ricordi sul derby: “La prima cosa che mi viene in mente sono i tifosi, lo stadio pieno e l’atmosfera che si respira. È qualcosa di bellissimo. Ho fatto quasi tutti i derby in Italia a parte quelli di Roma e Genova, ma l’atmosfera che c’è nel derby di Milano è qualcosa di incredibile. Vi posso raccontare è che prima delle gare contro l’Inter non vedevo l’ora di arrivare a Milanello e poi andare a San Siro. Non vedevo l’ora di vivere una partita come il derby”.

Sul suo futuro: “Penso di tornare in Italia, vediamo cosa succederà nella prossima finestra di mercato”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan-Inter, il derby passa dalla sfida tra i due capitani

Milan-Inter, tutti i numeri del derby ed i biglietti ancora in vendita

Milan nel derby con Montolivo in regia e Romagnoli al suo posto

Verso Milan-Inter: Cutrone in pole position per una maglia da titolare

Milan, arriva il derby: “Una tappa per la nostra crescita”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy