Milan, si pensa partita per partita: vietato fare calcoli

Milan, si pensa partita per partita: vietato fare calcoli

Con la gara di domani sera alla ‘Sardegna Arena’ di Cagliari il Milan inizia il suo primo mini ciclo: vietato fare calcoli, ma Gattuso lo sa bene

di Alessio Roccio, @Roccio92

Quella che andrà di scena domani sera alla ‘Sardegna Arena’ di Cagliari, sarà la prima gara del primo mini ciclo stagionale per il Milan. Sette gare in 20 giorni che anticiperanno la seconda sosta stagionale, che darà ai rossoneri il primo resoconto della squadra di Gattuso. Un primo step che ci darà maggiori indicazioni su dove potrà arrivare questo Milan a fine stagione.

La seconda sosta, poi, farà da preludio al derby contro l’Inter in programma il 21 ottobre. Ma prima di quella gara, il Milan affronterà in campionato Cagliari, Atalanta, Empoli, Sassuolo e Chievo: un calendario non impossibile, ma che Gattuso e tutti i giocatori rossoneri non dovranno prendere sottogamba.

A questi impegni poi si aggiungeranno le due gare europee: prima la trasferta in terra lussemburghese contro il Dudelange il 20 settembre e poi la gara interna contro l’Olympiacos il 4 ottobre. La strategia sarà quella già utilizzata lo scorso anno e che ha dato buoni risultati. Pensare partita per partita, senza fare calcoli. Poco turnover e cambi che rientreranno nella logica di chi – come Gattuso – sa bene come gestire lo spogliatoio rossonero. Il tecnico ha parlato oggi pomeriggio in conferenza stampa: ecco cosa ha detto!

++ Guarda Gratis per un mese DAZN!! CLICCA QUI ++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy