Di Stefano: “Bacca recrimina per l’autogol assegnato a Dainelli”

Di Stefano: “Bacca recrimina per l’autogol assegnato a Dainelli”

Il Milan ha vinto contro il Chievo e il terzo gol è nato da un tiro di Bacca rimbalzato su Dainelli e finito in rete. Autogol, ma l’attaccante non ci sta.

Quando negli ultimi minuti il Milan aveva necessità di difendere il 2-1 che stava maturando contro il Chievo Verona, Vincenzo Montella ha deciso di mandare in campo Carlos Bacca, sperando di tenere qualche pallone nella metà campo avversaria e magari di trovare la rete che avrebbe chiuso i conti. Il colombiano non l’ha deluso e allo scadere ha portato al 3-1 finale. Gioia per il numero 70 e festa sotto la Curva, ma in realtà è autogol di Dario Dainelli.

Come l’ha presa El Peluca? Male, malissimo. Nonostante sia evidente che quello fosse autogol, ma a testimonianza di quanta voglia di far bene ci sia in questo momento in casa Milan, complice anche una classifica marcatori da conquistare. Ecco cosa ha spiegato Peppe Di Stefano su Sky Sport 24: “Bacca non era felice per la panchina a Verona, così come non lo sarebbe stato chiunque, ma in queste ore recrimina ancora. Quello sul suo tiro è un clamoroso autogol di Dainelli, la sua conclusione non sarebbe mai finita in porta. Eppure, il colombiano recrimina perché avrebbe voluto quel gol per arrivare a quota 7 nella classifica marcatori. Questo per spiegare il livello di rabbia agonistica che ha questo giocatore”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Montella: “Carichi per la Juve. Niang sarà una star”

La rivincita di Galliani, questo è il suo Milan

Il Milan secondo costa 45 milioni, i parametri zero sono un tesoro

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Google Plus /// Telegram

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy