Delneri in conferenza: “Giocato alla pari col Milan”

Delneri in conferenza: “Giocato alla pari col Milan”

Tutta la delusione di mister Luigi Delneri, allenatore dell’Udinese, al termine della partita persa dalla sua squadra contro il Milan di Vincenzo Montella

Luigi Delneri Udinese

Dopo aver parlato alle televisioni, mister Luigi Delneri si è concesso ai giornalisti presenti in sala stampa, queste le sue parole: “Il calcio è fatto per vincere, se perdiamo non siamo contentissimi, al di là della prestazione. Una buona prestazione non basta. Il Milan? Una squadra costruita per altri obiettivi, oggi abbiamo giocato alla pari con loro ed è un motivo di vanto per noi, ma dispiace per il risultato. Il nostro campionato è inizio settimana scorsa, contro il Genoa. Oggi la squadra ha sofferto, senza concedere occasioni a mani basse, abbiamo inserito tanti giovani che dono abituarsi al calcio italiano, piano piano la squadra tornerà ad avere le coordinate giuste”.

La partita: “L’anno scorso la squadra ha sofferto parecchio e ha vinto, oggi abbiamo perso facendo la partita, ma il calcio è anche questo, del resto abbiamo fatto degli errori evidenti sui gol, dobbiamo andare avanti sulla nostra squadra”.

Il Milan: “Possono cambiare molto, hanno giocatori importanti, il centrocampo guidato da Biglia ha qualità e soprattutto esperienza è una squadra molto solida. Montella è un ragazzo in gamba, sta cercando anche lui le soluzioni migliori per la rosa e le ambizioni della sua squadra”.

Bonuccci: “E’ un ragazzo di grande qualità, di grande carisma, sul lungo periodo porterà un effetto positivo al Milan, anche a livello di energia. E’ un ragazzo sempre positivo, autocritico, di grande energia. E’ un ottimo acquisto come persona e come giocatore”.

Il VAR: “Lo accettiamo, a volte l’arbitro lo guarda, a volte no, non possiamo fare nulla. I due gol annullati? Erano da dare entrambi, si parla di millimetri, credo che il VAR vada usato per motivi veramente importanti, non ogni secondo”.

Ancora sulla partita: “Per battere il Milan noi dobbiamo essere perfetti, se concediamo qualcosina loro, con giocatori di questo livello, ti possono punire. Il Milan, poi, ha gestito molto bene sul 2-1, abbiamo avuto qualche occasione importante. Domenica scorsa, con lo stesso assetto tattico siamo stati in campo molto meglio contro una squadra di buona qualità come il Genoa, ma oggi Calabria e Rodriguez ci hanno fatto più male. Abbiamo fatto la partita, ma sarebbe servito più sacrificio da parte di Lasagna e anche qualche ripartenza più importante”.

Dal nostro inviato a San Siro Edoardo Lavezzari

 

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Kessiè: “Vittoria importante” poi la dedica a Conti

Milan-Udinese, rivivi le emozioni della gara

PM – Milan-Udinese, quasi 50mila spettatori presenti

Kalinić come Ricardo Oliveira: gol all’esordio con la 7

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy