Caldara a DAZN: “Non si può dire di no al Milan”

Caldara a DAZN: “Non si può dire di no al Milan”

Intervistato da DAZN, ecco le parole del neo difensore del Milan, Mattia Caldara, sulla sua nuova esperienza rossonera

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

Dopo la conferenza stampa di ieri in quel di Casa Milan e l’incontro con i tifosi prima allo Store e poi in piazza Duomo, Mattia Caldara ha rilasciato le seguenti dichiarazioni a DAZN sulla sua nuova esperienza in rossonero.

Sui tifosi: “E’ la prima volta che vivo un’emozione così forte, non me l’aspettavo questo entusiasmo, sono felice di essere qui in piazza Duomo”.

Sul suo arrivo al Milan: “La trattativa l’ho vissuta dall’America, io non sapevo molto, c’erano i miei amici che mi messaggiavano dall’Italia, poi mi ha chiamato il mio procuratore dicendomi che c’era questa opportunità concreta, ogni giorno ero sempre più convinto di venire qua. Adesso che indosso per la prima volta questa maglia posso dire che ha un sapore unico”.

Sulla crescita: “Ho fatto tanta B, mi ha aiutato tantissimo a crescere come anche i due anni con Gasperini. Credo di essere al posto giusto nel momento giusto, è arrivata questa chiamata dal Milan e al Milan non si può dire di no”.

Sulle parole di Gattuso: “Il mister non mi ha dovuto convincere… mi ha chiamato, mi ha detto che c’è tanto da lavorare ma anche voglia di divertirci. Il mio obiettivo adesso è vincere qualcosa di importante con questa maglia, anche perché non ho ancora vinto nulla”.

Sul rapporto con Romagnoli: “Alessio è un ragazzo bravissimo, è più giovane di me e ha già 100 presenze in Serie A, sarà una grande opportunità poter giocare con lui, speriamo di essere all’altezza anche della Nazionale anche se sarà solo il campo a dirlo”.

Sui messaggi dei compagni: “Conti, Kessie, Calabria mi hanno tutti scritto per convincermi, ma non ce n’era molto bisogno”.

Intanto, ecco le parole di Higuain a DAZN: clicca QUI!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy