Bonaventura a Milan TV: “Siamo grati a Gattuso, con la Juve serve una grande prestazione”

Bonaventura a Milan TV: “Siamo grati a Gattuso, con la Juve serve una grande prestazione”

Ecco le parole di Giacomo Bonaventura, ai microfoni di Milan TV, in vista della sfida di Coppa Italia contro la Juventus

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

Intervistato da Milan TV, ecco le parole del centrocampista rossonero, Giacomo Bonaventura, in attesa della gara di mercoledì contro la Juventus, che assegnerà la Coppa Italia in quel di Roma.

Sulle finali: “Le sensazioni sono belle. Giocare gare così è fantastico, affronteremo una big in uno stadio bellissimo. Abbiamo voglia di fare una grande gara. A Doha, ad esempio, è stato magnifico. Ma ora è tutto diverso, noi e loro. Dovremo fare una grande gara, essere squadra e dare tutti l 100%. Loro sono una grandissima squadra, come la loro rosa e lo hanno dimostrato in campionato e Champions. Servirà una grande prestazione per batterli”.

Ancora sulla Juventus: “I giocatori di qualità sono tanti, noi dobbiamo rivelare insieme e di reparto. Non dobbiao subirli ed attaccare appena possibile”.

Su Gattuso: “Il mister ci ha dato una grande mano, ci ha dato grande fiducia facendo esprimere tutti al massimo. Dobbiamo ringraziarlo per quello che ci ha trasmesso da quando è arrivato. Siamo in buona condizione, cercheremo di dare tutto al massimo delle nostre possibilità.

Sul fare gol: “Attacchiamo molto, abbiamo giocatori con grandi qualità per servire noi che giochiamo in avanti e per questo abbiamo tante occasioni. Facendo la mezzala riesco ad arrivare in area con facilità ma sono bravi anche i miei compagni a metterci in condizione di segnare. Ora ho più esperienza e non mi faccio prendere dalla pressione. Contro il Bologna è stata un’azione particolare, avrei potuto calciare ma avevo perso il passo e ho preferito calciare in un secondo momento. sono felice di aver aiutato la squadra e aver portato punti, ma il lavoro è di squadra e anche grazie ai movimenti degli attaccanti”.

Su cosa è mancato: “Siamo una squadra giovane, per questo forse non abbiamo avuto continuità. Quando si ha un’età media bassa è normale concedere qualcosa o non riuscire sempre ad essere cinici e ottenere risultato quando la squadra non si esprime al massimo. Penso che i giovani e la squadra siano cresciuti e da questo campionato ne verrà fuori più forte”.

Sulla Juventus: “Vogliamo fare una grande gara perché abbiamo fatto bene allo Juventus Stadium in campionato anche se abbiamo perso. Questo ci deve far capire che contro la Juventus non basta giocare bene ma serve una grandissima prestazione. Da centrocampo in su sono fortissimi. Dobbiamo stare attenti quando hanno la palla, quando l’avremo noi dovremo essere bravi a tenerla”.

Sullo spogliatoio: “Stiamo preparando la partita tranquillamente, da domani entreremo nel dettaglio però la squadra sta bene. La nostra condizione è buona , non c’è stato nessun cambiamento. Le partite il Mister le prepara sempre alla stessa maniera. Ora ci conosciamo meglio, il Mister ha un sistema di gioco preciso mentre a inizio anno c’è stato bisogno di un periodo di adattamento da parte di chi arrivava da altri campionati. Ora il rodaggio è finito e la squadra ha una fisionomia precisa”.

Sul presidente Yonghong Li: “Il presidente è venuto, ci ha fatto l’”in bocca al lupo” e si aspetta una grande partita”.

 

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Juventus-Milan, domani test decisivo per Biglia: le ultime

Coppa Italia, Juventus-Milan: arbitra Damato

Timemachine: le 7 finali tra Milan e Juventus

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy