Albertosi: “Prima Donnarumma era troppo osannato”

Albertosi: “Prima Donnarumma era troppo osannato”

Secondo l’ex portiere rossonero, Donnarumma non è calato, ma prima essendo molto amato gli veniva perdonato praticamente tutto, mentre ora no.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Per un motivo o per un altro, Gianluigi Donnarumma fa sempre parlare di sè. Il portiere rossonero si è reso protagonista negativo della finale di Coppa Italia persa a Roma contro la Juventus dal Milan. Un altro portiere, ex Milan, ha parlato proprio di Gigio ai microfoni di TuttoMercatoWeb. Ecco le parole di Ricky Albertosi: “A quell’età si possono commettere degli errori, anche se non si dovrebbe. Certo, se il portiere sbaglia poi non lo salva nessuno… Donnarumma ha già giocato cento partite, ma deve comunque maturare. Deve migliorare nella posizione e nelle uscite, ma anche nel bloccare il pallone”.

Se è regredito: “Prima era troppo osannato e gli veniva perdonato tutto. Poi, più avanti vai e meno ti perdonano. Adesso vedremo di che pasta è fatto perchè deve reagire alle critiche e insieme al Milan si troverà a giocare due partite complicate per entrare in Europa”.

Su cosa deve lavorare: “Sta ancora con le gambe troppo aperte e così facendo non riesci ad avere spinta sui tiri rasoterra e laterali. È alto e a volte riesce ad arrivare sul pallone senza spingere, ma non può sempre andar bene così. Poi deve bloccare la palla. O se la respingi devi farlo di pugno, non a mano aperta”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Albertosi: “Non giustifico Buffon. Juve spesso favorita dagli arbitri”

Albertosi: “Figc? Il nome giusto era quello di Galliani. Su Costacurta…”

Donnarumma: “Sono deluso, ma voltiamo pagina”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy