Qui Lazio – S. Inzaghi furioso: “Immagini chiare, non capisco perché niente VAR”

Qui Lazio – S. Inzaghi furioso: “Immagini chiare, non capisco perché niente VAR”

Il tecnico dei biancocelesti Simone Inzaghi è intervenuto al termine della sfida contro il Milan: “Non capisco perché il VAR non sia intervenuto”

di Redazione

di Patrick Iannarelli

Milan batte Lazio 2-1. Continuano le polemiche, continuano le dichiarazioni infuocate da parte della squadra biancoceleste. Dopo la sfida contro il Torino, i capitolini hanno riscontrato ancora dei problemi con il VAR. Questa volta Simone Inzaghi chiede spiegazioni sul mancato utilizzo dello strumento. Ecco le sue parole riportate dalla Gazzetta dello Sport: “È incredibile che non sia stato visto il tocco di braccio di Cutrone, sul primo gol del Milan. Le immagini sono fin troppo chiare, il gol era da annullare. Non capisco perché il VAR non sia intervenuto. Ho visto che l’arbitro comunicava con gli assistenti dopo la rete, ma evidentemente solo per controllare che non fosse in fuorigioco. Ho anche parlato con Cutrone alla fine, mi ha detto di averla toccata con la spalla, ma lui non c’entra niente, erano gli arbitri che dovevano accorgersene”.

Il tecnico della Lazio rincara la dose sull’errore arbitrale: “Nessuno può dire come sarebbe finita se quel gol fosse stato annullato, in ogni caso non è bello perdere per 2-1 sapendo che uno dei due gol segnati dal Milan non è regolare. Anche la sconfitta contro il Torino era stata condizionata da un’applicazione sbagliata del VAR. Qualche volta vorrei perdere solo per quanto succede in campo. Ci hanno detto che dobbiamo avere pazienza con questo strumento, che qualche errore può starci. Qui però mi sembra che la ruota si fermi sempre sulla casella della Lazio. Irrati continuava ad ammonire solo i nostri giocatori. Ho tolto Leiva perché avrebbe sicuramente ammonito anche lui”.

Simone Inzaghi non accetta la sconfitta nemmeno dal punto di vista tecnico. L’allenatore della Lazio ha sottolineato come la Lazio avrebbe meritato il pareggio: “Il Milan ha fatto un’ottima partita, è stato più bravo di noi, ma credo che avremmo meritato il pareggio per quanto visto nella ripresa. Nel primo tempo i nostri avversari hanno fatto meglio, anche se noi abbiamo preso una traversa con Luis Alberto sull’1-1. Però avremmo dovuto esprimerci in maniera diversa. Ma nel secondo tempo abbiamo giocato come dovevamo. Dispiace aver interrotto la serie positiva, restiamo però fiduciosi e pensiamo alla prossima gara di mercoledì”.

Nel finale qualche appunto anche per quanto riguarda gli interpreti in vista della prossima gara di Coppa Italia: “Sì, c’è ottimismo per Ciro Immobile. Dobbiamo valutare De Vrij e Marusic, non sembra nulla di grave. Ma capiremo meglio nelle prossime ore”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan-Lazio, le pagelle biancocelesti: bene Anderson, delude Caicedo

Sei numeri di Milan-Lazio

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy