Pecchia non si arrende: “Daremo tutto”

Pecchia non si arrende: “Daremo tutto”

Solo una vittoria serve ai gialloblu per non essere matematicamente in Serie B, ma mai ha vinto a San Siro. Pecchia, però, garantisce massimo impegno.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Questione di ore, poche o tante, ma a breve arriverà il verdetto: l’Hellas Verona tornerà in Serie B. Non è ancora matematico, ma per rimandare l’appuntamento i gialloblu hanno come unica soluzione la vittoria a San Siro contro il Milan oggi pomeriggio. Però, in 55 gare, tra Milan e Inter, l’Hellas non ha mai vinto a Milano. La stagione degli scaligeri non è certamente fortunata e, dunque, pare difficile che proprio oggi possa arrivare il successo. Fabio Pecchia, allenatore del Verona, ammette: “Abbiamo fatto degli errori e li abbiamo pagati”. Dal caso Antonio Cassano all’equivoco Giampaolo Pazzini, con ancor prima l’addio di Luca Toni e i tanti infortuni a inizio stagione, con 34 formazioni diverse schierate in 35 partite, scrive La Gazzetta dello Sport. La rosa, poi, non era realmente attrezzata per giocarsi la Serie A. Mancano tre giornate, in cui l’Hellas proverà a conservare la dignità sportiva.

Proprio contro il Milan era arrivato il picco del campionato gialloblu: all’andata era finita 3-0. A trascinare l’Hellas era stato Moise Kean, che però oggi non ci sarà. Assenti anche Matteo Bianchetti, Mattia Valoti e Jagos Vukovic. Nonostante il momento difficile, Pecchia assicura: “Daremo il meglio contro il Milan, all’andata abbiamo fatto una grande partita, proveremo a ripeterci”. Basterà il meglio di questo Hellas?

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, Gattuso cerca la prima vittoria contro Pecchia

Milan-Verona, l’analisi della formazione di Pecchia

Verso Milan-Verona: Pecchia pensa a lanciare Kean dal primo minuto

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy