Volata 3° posto, Gattuso tenta l’accelerata

Volata 3° posto, Gattuso tenta l’accelerata

I rossoneri giocheranno prima dei cugini dell’Inter questa settimana. Obiettivo di Gattuso: una notte o magari di più a +4, per prepararsi bene al Derby.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Mai quest’anno, prima dell’ultimo weekend, i rossoneri erano stati davanti all’Inter, a meno che non prendiamo in considerazione l’avvio di stagione, quando dopo 5 giornate i rossoneri avevano 8 punti e i cugini 7. Con la vittoria col Sassuolo, adesso, il Diavolo si è portato leggermente avanti, di un punto e ora ogni passo può essere decisivo, in bene o in male. Domani giocherà contro il Chievo Verona e in caso di successo si potrebbe addirittura parlare di momentaneo allungo. Sarebbero +4 i punti, anche se il giorno dopo l’Inter potrebbe riavvicinarsi. Ma poco importa, darebbe grande entusiasmo e consentirebbe di preparare il Derby nel migliore dei modi. A Milanello si respira aria nuova: il quarto posto sembrava un miraggio, ora c’è addirittura da difendere il terzo. Ovviamente c’è la consapevolezza che giocare a Verona può regalare anche brutte sorprese, ma contro le “piccole” quest’anno il Milan ha conquistato 34 punti su 48.

Il fatto di giocare prima dell’Inter contro due avversarie simili, stavolta, può essere d’aiuto al Milan di Gennaro Gattuso. In casa Inter c’è già molta pressione, che aumenterebbe se fosse chiamata a dover vincere per forza contro la SPAL per non staccarsi. Anche perchè dallo scorso derby a oggi, sono quasi sempre stati i rossoneri a scendere in campo per secondi. Gattuso, inoltre, cerca di ritrovare il gioco del suo Milan, che nelle ultime partite è venuto un po’ meno. Rino ha sottolineato che se non si dovesse tornare a giocar bene si potrebbero perdere punti preziosi. Il Chievo però ha peggior attacco e peggior difesa del torneo, il che dovrebbe aiutare a tornare a giocare bene, impostando senza troppe difficoltà e concentrandosi sull’attacco. I dati, inoltre, non sorridono ai clivensi neanche per quanto riguarda la “grinta”: i palloni persi (873) sono molti di più di quelli recuperati (640). Insomma, la squadra veronese è molto molto imprecisa. In attacco si fa vedere poco, basti pensare che rispetto al Milan crea la metà delle occasioni da rete (53 a 96), sottolinea La Gazzetta dello Sport. Dietro, regge poco: un gol subito ogni 49′. Basti pensare che Krzysztof Piatek finora ha realizzato 7 gol in 8 partite.

Ovviamente però poi c’è il campo, poi bisogna realizzare il tutto. Sotto questo aspetto Gattuso dovrebbe valere come garanzia: uno che bada poco alle chicchiere e molto ai fatti. Dopo le ultime sfide è sembrato preoccupato per non compromettere tutto nelle gare successive con brutte prestazioni, dunque sicuramente avrà lavorato sodo per preparare al meglio la prossima sfida, per tentare l’allungo al terzo posto.

SORRENTINO SFIDA DONNARUMMA… CONTINUA A LEGGERE >>>

CHIEVO-MILAN IN ESCLUSIVA SU DAZN. PER VEDERLA GRATIS, CLICCA QUI!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy