CorSport – Milan, sarà un giugno molto caldo: il punto

CorSport – Milan, sarà un giugno molto caldo: il punto

Inizia oggi il mese di giugno: per il Milan, che attende da Nyon la sanzione UEFA sul Fair Play Finanziario, è tempo di cominciare a programmare la stagione

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – Il ‘Corriere dello Sport‘ oggi in edicola ha spiegato come il mese di giugno iniziato oggi sarà molto ‘caldo’ per il Milan, non soltanto per la questione del nuovo allenatore e/o sul fronte calciomercato.

Dall’inizio della prossima settimana, infatti, ogni giorno è buono per l’arrivo della seconda sentenza UEFA sul mancato rispetto dei parametri del Fair Play Finanziario (FFP) nel triennio 2015-2018, per cui il Milan è stato deferito lo scorso aprile.

Tra le varie penalità possibili, potrebbe anche esserci l’esclusione dalla prossima edizione dell’Europa League, nonché una sanzione economica di importante entità e qualche limite nella costruzione della rosa.

In caso la UEFA decida di infliggere tale sanzione al Milan, ovvero quella di escluderlo dalle coppe, starà al club di Via Aldo Rossi decidere se ricorrere o meno al Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS) di Losanna, così come è stato fatto l’estate scorsa, oppure accettare l’esclusione.

Giugno, quindi, sarà importante, cruciale, per programmare la stagione 2019-2020, anche perché andrà scelta la data di inizio del ritiro a Milanello (inizio luglio) e definita la squadra che, dal 20 luglio, sarà impegnata contro Bayern Monaco, Benfica e Manchester United nell’International Champions Cup negli Stati Uniti.

Alla spedizione a stelle e strisce rischia, però, di non partecipare uno dei più forti giocatori rossoneri, in odore di cessione per problemi di bilancio: per le ultime, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy