Paquetà in gol a San Siro come Kakà, ma la testa è al Flamengo

Paquetà in gol a San Siro come Kakà, ma la testa è al Flamengo

Lucas Paqueta, centrocampista del Milan, ha segnato la sua prima rete in maglia rossonera, ma la testa del calciatore brasiliano è al Flamengo

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Come viene evidenziato dalla Gazzetta dello Sport, la gara di ieri di Lucas Paquetà è stata molto particolare. Il centrocampista ha segnato il suo primo gol in maglia rossonera, sfruttando alla perfezione un cross di Calabria, tuttavia la testa è in Brasile e a quanto è successo ad alcuni giovani calciatori del Flamengo, che hanno perso la vita nella giornata di venerdì a causa di un terribile incendio.

RICORDI – Evidente dunque che la prestazione di Lucas e il primo gol in Serie A passi in secondo piano. L’affetto che ha ricevuto dal Flamengo è qualcosa di immenso, e dodici anni non si possono dimenticare in fretta. A tal proposito è stato lo stesso giocatore a parlare durante l’intervallo di Milan-Cagliari: “Sono stati giorni difficili questi, giocare nel Milan è un sogno, ma un sogno è stato anche vivere tutti quegli anni con il Flamengo”. Insomma, Paquetà non può godersi a pieno il momento, ma in ogni caso il centrocampista ha avuto un ambientamento in Italia strepitoso: sempre schierato titolare, sempre fondamentale nel centrocampo di Gattuso, che ha ormai trovato il suo assetto di base con Kessie e Bakayoko. L’ultimo centrocampista brasiliano a trovare il gol con la maglia rossonera è stato Ricardo Kakà. Coincidenza? Difficile dirlo adesso, ma Paquetà ha dei margini di crescita davvero infiniti.

INTANTO SCARONI HA PARLATO DEL RAPPORTO CON GAZIDIS, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy