Mirabelli vola in Germania: ecco i nomi sul suo taccuino

Mirabelli vola in Germania: ecco i nomi sul suo taccuino

Il Direttore Sportivo rossonero Massimiliano Mirabelli è atteso da un lungo weekend di Bundesliga: tanti i giocatori che osserverà da vicino

“Non vado a fare mercato, ma un semplice viaggio di aggiornamento: quello che normalmente deve fare un direttore sportivo”. Così ha risposto Massimiliano Mirabelli a chi gli ha chiesto maggiori informazioni sulla sua missione in Germania, oggi al via. In verità, come scrive questa mattina il “Corriere dello Sport”, ha scelto tre partite in modo non casuale. Nell’ombra c’è il mercato, non quello attuale, ma quello estivo, dove il Milan sembra intenzionato a pescare ancora (dopo Rodriguez e Calhanoglu) proprio dal campionato tedesco.

Mirabelli staserà sarà sugli spalti per vedere Bayer Leverkusen-Bayern, poi sabato assisterà a Lipsia-Schalke e infine domenica potrebbe concedersi pure Colonia-Borussia Moenchengladbach. In queste sei squadre si nascondono alcuni degli obiettivi del Milan per il calciomercato di giugno. Il primo è Julian Brandt, 21 anni, del Leverkusen come Calhanoglu prima di vestire rossonero. E’ un esterno alto, preferisce giocare a destra ma può sacrificarsi sull’altro lato. Ha già alcune presenze con la Germania (12) e in questa seconda metà di stagione, dopo che nella prima ha collezionato 5 gol e 5 assist, vorrà dare il massimo per ricevere la convocazione per il Mondiale. Il problema è il prezzo del cartellino: 25 milioni, almeno.

Il secondo nel mirino è Dayot Upamecano, 19 anni, del Lipsia. Tutt’altro tipo di giocatore. Difensore centrale francese, anche se originario della Guinea-Bissau. Fisico imponente, bravo nel gioco aereo e tecnicamente dotato. A tal punto che saltuariamente è comparso in campo da centrocampista centrale. E’ corteggiato da molti, soprattutto in Premier dove Manchester Utd e Liverpool farebbero carte false per battere la concorrenza. Infine altro elemento di interesse è Denis Zakaria, 21 anni del Borussia M’gladbach. Un mediano possente, un “muro” davanti alla difesa. Grandi capacità di pressing, notevole rubapalloni. Giocherà il Mondiale con la Svizzera, quindi la sua quotazione potrebbe crescere ulteriormente. Al momento potrebbe attestarsi intorno ai 20 milioni.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Calciomercato – Dalla Germania: anche il Bayern su Brandt

Profiling – Brandt, un giovane asso per il Milan del futuro

Calciomercato – Dall’Inghilterra: tutti pazzi per Brandt

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APP: iOS /// Android

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy