Milan-Pro Piacenza 1-0, decide Borini. Ancora a secco Higuaín

Milan-Pro Piacenza 1-0, decide Borini. Ancora a secco Higuaín

Gonzalo Higuaín frenato da Christian Maldini: l’amichevole contro la Pro Piacenza decisa da un gol di Fabio Borini. Bene Tiémoué Bakayoko e Samu Castillejo

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Ieri mattina, verso le ore 11:30, al ‘Milanello Sports Center‘ di Carnago (VA), il Milan di Gennaro Gattuso ha affrontato, in un’amichevole a porte chiuse, la Pro Piacenza allenata da Giuliano Giannichedda.

La partita è stata vinta per 1-0 dal Milan, in formazione largamente rimaneggiata e ‘rinforzata’ da vari elementi della Primavera per via dei 13 Nazionali assenti, grazie ad un gol realizzato, al 41′ del primo tempo, da Fabio Borini, trovato in profondità dall’ottimo suggerimento dello spagnolo Samu Castillejo.

I quotidiani sportivi in edicola questa mattina parlano del match del Diavolo, una gara per certi versi interessante e che ha offerto molti spunti di lettura: innanzitutto, si trattava del ‘Maldini-day‘, ovvero della sfida tra i fratelli Maldini, Christian, classe 1996, difensore titolare della Pro Piacenza e Daniel, classe 2001, attaccante esterno aggregato alla Prima Squadra del Milan ed in campo per 20′, sotto gli occhi di papa Paolo, Direttore Strategico Sviluppo Area Sport del club di Via Aldo Rossi. Non si sono però incrociati: Christian Maldini è stato sostituito nell’intervallo da Giannichedda.

Quindi, era da seguire con attenzione la prestazione di Gonzalo Higuaín: il bomber argentino, anche in questa circostanza, non ha trovato la via della rete. Ben marcato dal più grande dei fratelli Maldini, il ‘Pipita‘ ha tentato varie volte di trovare il gol, ma senza riuscirci. Poco male: come affermato dal vice di Gattuso, Luigi Riccio, le sue marcature arriveranno quando più conteranno ai fini del risultato della squadra.

Gattuso, infine, ha avuto modo di effettuare un ‘collaudo’ su due nuovi elementi del suo organico, vale a dire il centrocampista francese Tiémoué Bakayoko e l’esterno offensivo spagnolo Samuel ‘Samu’ Castillejo, non convocati dalle rispettive Nazionali. Entrambi hanno superato il test: Bakayoko, utilizzato da mezzala sinistra, si è fatto apprezzare per presenza fisica, corsa ed inserimenti. Un suo tentativo dalla distanza ha anche colto l’incrocio dei pali. Può essere definito anche come migliore in campo del test match.

Castillejo, invece, ha portato sprint e velocità sulla fascia destra: doti che torneranno molto utili al Milan anche in partite ‘vere’. Nel suo personale tabellino, un palo oltre che l’assist per Borini. Promosso a pieni voti. Il Milan, insomma, cresce ed a Cagliari, con il rientro dei Nazionali, andrà con qualche certezza in più: le seconde linee girano ed assicurano al tecnico un ampio ventaglio di soluzioni.

MILAN-PRO PIACENZA 1-0

Marcatori: 41′ Borini

MILAN (4-3-3): Reina; Abate, Musacchio (75′ Merletti), Simić, Basani (46′ Mauri); Bertolacci (83′ Frigerio), Biglia (70′ D. Maldini), Bakayoko (75′ Torrasi); Castillejo, Higuaín (80′ Tsadjout), Borini. Allenatore: Gattuso.

PRO PIACENZA (3-5-1-1): Bertozzi; Pasqualoni, C. Maldini, Polverini; Kalombo, Marchesi, Quaini, Sicurella, Zanchi; Nolé; Volpicelli. Allenatore: Giannichedda.

Arbitro: Illuzzi di Molfetta.

Clicca QUI per le parole, a fine gara, dell’ex laziale Cristian Ledesma, oggi alla Pro Piacenza, sulla prova del connazionale Gonzalo Higuaín!

++ Guarda Gratis per un mese DAZN!! CLICCA QUI ++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy