Milan, nasce il 4-3-3 di Higuain: mix di giovani e di esperienza

Milan, nasce il 4-3-3 di Higuain: mix di giovani e di esperienza

Con l’arrivo di Higuain e Caldara dalla Juventus, il Milan sogna davvero il ritorno in Champions League: ecco come cambia il 4-3-3 di Gattuso

di Alessio Roccio, @Roccio92

Quello che sta per nascere con l’arrivo di Gonzalo Higuain e Mattia Caldara sarà un Milan necessariamente pronto per tornare a lottare per il quarto posto che vale la qualificazione in Champions League. Detto che questa rosa andrà ancora rinforzata nei prossimi 15 giorni di mercato – mancano un centrocampista e un esterno d’attacco – il nuovo Milan di Gattuso riparte dal vecchio modulo.

Due acquisti, dunque, che non andranno ad intaccare la filosofia di gioco del tecnico calabrese, ma anzi saranno funzionali al 100%. Come riporta questa mattina il ‘Corriere dello Sport’, il 4-3-3 sarà il modulo prescelto con 4/5 della difesa tutta italiana. Caldara-Romagnoli sarà la giovane coppia di centrali che con ogni probabilità guiderà anche la Nazionale in futuro. Sugli esterni Calabria e Rodríguez, in attesa del pieno recupero di Conti, mentre in porta Donnarumma parte avanti rispetto a Reina.

A metà campo il solito trio della passata stagione. Kessie, Biglia e Bonaventura sono la mediana titolare, in attesa di capire chi arriverà dal mercato. La più grossa novità riguarda logicamente l’attacco: Suso e Calhanoglu sono intoccabili, mentre Cutrone viene scalzato nelle gerarchie da Higuain. Ma la sua freschezza siamo sicuri che tornerà utile in molte situazioni. Per seguire tutti gli aggiornamenti della giornata: clicca QUI!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy