Milan-Bologna, la moviola: gran nervosismo in campo e Di Bello ci mette del suo

Milan-Bologna, la moviola: gran nervosismo in campo e Di Bello ci mette del suo

Analizziamo insieme, attraverso le pagine della Gazzetta dello Sport, la moviola di Milan-Bologna: tanto nervosismo e Di Bello ci mette del suo

di Alessio Roccio, @Roccio92

ULTIME MILAN – Milan-Bologna per circa un’ora abbondante è un match tutto sommato normale, senza episodi dubbi da segnalare e arbitrata con poche difficoltà dal direttore di gara Di Bello. Dopo la reti di Mattia Destro che arriva a circa 20 minuti dalla fine, aumenta il nervosismo in campo coi Felsinei che cercano il 2-2. Al 74′ Paquetà subisce un brutto fallo da parte del duo Destro-Pulgar. Il brasiliano si alza e reagisce nei confronti del cileno, che, va detto, non era il primo intervento sull’ex Flamengo che faceva da inizio partita. Di Bello compie l’errore di ammonire inizialmente solo Paquetà, il quale sentendosi vittima di un’ingiustizia colpisce involontariamente il braccio del direttore di gara che lo stava allontanando. Per Di Bello è rosso diretto. Una volta che Paquetà si dirige verso gli spogliatoi allora Pulgar viene sanzionato. Nel finale rosso anche per Sansone, già ammonito, e per Dijks, per proteste a triplice fischio già arrivato. Possibili stangate in arrivo da parte del giudice sportivo. Intanto, Bakayoko ha giustificato il suo gesto sui social>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy