Milan, ascolta Bonucci: qualità e esperienza per tornare competitivi

Milan, ascolta Bonucci: qualità e esperienza per tornare competitivi

Bonucci, capitano del Milan, ha indicato la strada per far crescere la sua squadra: giocatori di esperienza e di qualità per aumentare la competitività

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Sembra passato tantissimo tempo, ma come ricorda Tuttosport, meno di un anno fa Leonardo Bonucci ha lasciato la Juventus, squadra campione d’Italia, per trasferirsi al Milan. Il difensore ha accettato l’offerta rossonera sia per una questione economica e sia perchè voleva essere il simbolo della rinascita del club, tuttavia le cose non sono andate esattamente come sperate.

POST BERGAMO – Al termine della partita contro l’Atalanta, il capitano ha dichiarato molto sinceramente di aver vissuto una stagione al di sotto delle aspettative: “A inizio anno mi aspettavo una stagione diversa, poi il campo ha dato un segnale diverso, ma fortunatamente nella seconda parte della stagione siamo cresciuti molto. Abbiamo perso punti con le piccole e questo non te lo puoi permettere, ma abbiamo tanti giovani che l’anno prossimo saranno più pronti”. Per questo motivo, le voci di un possibile addio al Milan per andare il Manchester United continuano ad esserci, ma la sensazione è che il numero 19 non si muoverà da Milanello.

300 PRESENZE – Detto questo, però, Bonucci vuole ritornare assolutamente a lottare il prima possibile per i vertici in Italia e in Europa, e per farlo c’è bisogno di acquistare giocatori di esperienza e di livello che aumentino lo spessore della rosa e la competitività degli allenamenti, cosi come ha dichiarato lo stesso giocatore. Massimiliano Mirabelli dovrà necessariamente acquistare una mezzala che si alterni con Kessié e Bonaventura e soprattutto un centravanti di razza in grado di fare 20-25 gol all’anno.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Bonucci: tra sirene inglesi e voglia di riscatto. Giù le mani da Leo

Tuttosport – Attento Milan, Mourinho chiama Bonucci: le novità

Bonucci su Donnarumma: “Alla sua età facevo peggio di lui, ha tante pressioni”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy