Gazzetta – Milan e fatturato, obiettivo rilancio: ecco la via da seguire

Gazzetta – Milan e fatturato, obiettivo rilancio: ecco la via da seguire

Il quotidiano sportivo torna sulle parole di ieri del Presidente Paolo Scaroni e prova a spiegare cosa deve fare il Milan per sistemare i conti

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

Ieri il Presidente rossonero Paolo Scaroni ha spiegato cosa dovrà fare il Milan nei prossimi anni per tornare tra le squadre più importanti d’Europa. “La Gazzetta dello Sport” in edicola questa mattina torna su quelle parole e prova ad analizzare un po’ di dati. Il Milan, 91° nel ranking UEFA, deve migliorare il prima possibile da un punto di vista sportivo, ma prima ancora dovrà farlo da un punto di vista finanziario visto che il fatturato, sottolinea la “Rosea” è fermo da circa 15 anni. In questo senso impressiona il paragone con la Juventus, che l’anno scorso ha collezionato circa 400 milioni di euro di ricavi, il doppio rispetto a quanto fatto dai rossoneri.

Per rientrare nel “G8 del calcio europeo” il “Diavolo” dovrà quindi lavorare il più possibile sul fronte del merchandising, va letta in questo senso la corte serrata a Ivan Gazidis dell’Arsenal, vero e proprio “mago” in questo senso, ma lavorare anche sullo stadio. Ad oggi sembra improbabile che il Milan possa avere uno stadio di proprietà in tempi brevi, per questo i rossoneri (in sinergia con l’Inter) dovranno lavorare di più e meglio sulla valorizzazione di San Siro che, nonostante tutto, può portare ai club milanesi molti più incassi rispetto a quelli portati fin’ora. In questo senso il modello deve essere il Manchester United, al top nella classifica del fatturato ormai da anni, nonostante continui a giocare a “Old Trafford” e non abbia costruito uno stadio di proprietà ultramoderno. Queste invece le ultime di formazione in vista del match di domani sera a Cagliari.

++ Guarda Gratis per un mese DAZN!! CLICCA QUI ++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy