Donnarumma: “Sì, è un Milan da Champions League”. E punta al riscatto personale

Donnarumma: “Sì, è un Milan da Champions League”. E punta al riscatto personale

Gianluigi ‘Gigio’ Donnarumma fissa l’obiettivo stagionale dei rossoneri. Il numero 99 rossonero vuole riscattare l’ultima stagione in chiaroscuro

di Daniele Triolo, @danieletriolo

I quotidiani sportivi in edicola questa mattina dedicano, tutti, ampio risalto alle dichiarazioni rilasciate ieri da Gianluigi ‘Gigio’ Donnarumma, 19enne portiere del Milan, prima di tuffarsi nel ritiro di Coverciano con la Nazionale Italiana, insieme alla quale prenderà parte agli impegni della Nations League contro Polonia (7 settembre) e Portogallo (10 settembre).

Donnarumma è stato chiaro: l’obiettivo stagionale del Milan deve essere quello di rientrare nelle prime quattro posizioni del campionato e, quindi, centrare la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. I ‘competitors’, per i rossoneri, di certo non mancano: Juventus, Napoli, Roma, Lazio e Inter saranno, difatti, particolarmente agguerrite.

Il numero 99 del Diavolo, però, ha lasciato intendere come, quest’anno, al Milan si respiri davvero una buona aria, indotta, probabilmente, anche dal ritorno in società di figure chiave di un vincente passato rossonero, quali Leonardo, Paolo Maldini e, perché no, anche Ricardo Kakà. Un fattore, questo, che, unito ad un gruppo molto solido, sereno e di qualità, potrebbe anche fare la differenza.

Le critiche, naturalmente, non mancheranno, ma Donnarumma ha altresì dichiarato di essere un ragazzo capace di accettarle, e come il suo unico pensiero sia quello di dare il massimo tanto in allenamento quanto in partita. D’altronde, Gigio lo sa, questa dovrà essere la stagione della sua consacrazione dopo un’annata in chiaroscuro. Contro il Napoli, per esempio, già gli è stata addebitata la colpa sul secondo gol di Piotr Zieliński.

Fortunatamente, il ragazzo ha le spalle larghe e gode della fiducia dei suoi allenatori: Gennaro Gattuso, nel Milan, lo ha infatti confermato titolare in campionato nonostante l’arrivo in rossonero di Pepe Reina; Roberto Mancini, in Nazionale, malgrado la concorrenza di Salvatore Sirigu, Mattia Perin, Alex Meret ed Alessio Cragno, ha parlato di ‘gerarchie consolidate’ nel ruolo di portiere, il che vuole Donnarumma favorito per raccogliere il testimone di Gianluigi Buffon.

Donnarumma, dunque, si prepara, finalmente, a vivere una stagione serena. Forse la prima da quando ha iniziato a giocare nella massima serie: chissà se questo clima disteso intorno a lui non sia stato favorito, anche, da un ritrovato feeling tra la dirigenza del Milan ed il suo entourage. Presto ci sarà un incontro diretto a ‘Casa Milan‘ tra Mino Raiola, il suo agente, e la coppia Leonardo-Maldini, dopo quello già avvenuto con Enzo Raiola, molto vicino al ragazzo. Quanto sembrano lontani i tempi delle feroci critiche di Raiola ai cinesi … ricordate le sue parole? Leggete qui!

++ Guarda Gratis per un mese DAZN!! CLICCA QUI ++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy