CorSera – Milan, un nuovo socio per Yonghong Li: più trattative aperte

CorSera – Milan, un nuovo socio per Yonghong Li: più trattative aperte

Yonghong Li, proprietario e Presidente del Milan, cerca le condizioni migliori per chiudere: una firma che potrebbe convincere tutti, anche la UEFA

di Daniele Triolo, @danieletriolo

L’edizione odierna del ‘Corriere della Sera’ ha fatto il punto sulla situazione societaria del Milan, spiegando come l’avventura di Yonghong Li alla guida del Milan sia arrivata ad un punto di svolta, che potrebbe anche essere l’anticamera della sua uscita di scena qualora il nuovo socio in procinto di entrare nel club di Via Aldo Rossi pretenderà di prendere, in un periodo di tempo prefissato, la maggioranza della società rossonera.

Yonghong Li, ha scritto la collega Arianna Ravelli, ha aperto da tempo ad un nuovo socio avviando tavoli di trattativa con diversi soggetti, quindi ne ha approfonditi alcuni che, si scopre soltanto adesso, da mesi hanno avviato la due diligence sui conti del Milan. Infine, ha accelerato tutto dopo il ‘no’ della UEFA alla richiesta del Milan di accedere al regime di settlement agreement e si è recato a Milano per stringere i tempi.

Il patron del Milan non avrebbe però ancora fatto la sua scelta definitiva: al momento, per il ‘CorSera’, sarebbero aperte più trattative. Yonghong Li gioca su più tavoli cercando di spuntare le condizioni migliori: ecco perché si alternerebbero di continuo voci di accelerazioni a quelle di frenate. Il più avanti nella corsa, però, sembrerebbe essere un imprenditore americano. Difficile, ha evidenziato il quotidiano generalista, che si chiuda tutto in tempo per l’udienza UEFA di martedì, ma, in quell’occasione, se tutto sarà filato liscio (non è scontato), la delegazione del Milan potrebbe avere in mano già qualche documento vincolante.

Che tutto ciò, poi, basti alla Camera giudicante dell’Organo di Controllo Finanziario dei Club di calcio UEFA (CFCB) per non escludere il Milan dall’Europa League, sarà da vedere. Altrimenti, il Milan presenterà ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS) di Losanna e si giocherà la nuova ‘carta socio’ in quella circostanza. L’identità del nuovo socio, al momento, resta misteriosa: qui, però, proviamo a svelarvela in anticipo!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy