Ibrahimovic, il suo arrivo è un rebus: i pro e i contro dell’operazione

Ibrahimovic, il suo arrivo è un rebus: i pro e i contro dell’operazione

La trattativa per riportare Zlatan Ibrahimovic al Milan sembrava essere in dirittura d’arrivo, ma invece le parti riflettono se sia il caso di continuare

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Come viene evidenziato dal Corriere dello Sport, il ritorno di Zlatan Ibrahimovic al Milan è diventato un rebus. Sono i rossoneri ad averci ripensato? Oppure lo svedese ha sfruttato l’interesse di Leonardo per avere un miglior accordo con i Los Angeles Galaxy? Difficile dirlo in questo momento, ma la cosa certa è che il Milan deve assolutamente acquistare un nuovo attaccante, visto anche i frequenti problemi alla schiena di Gonzalo Higuain.

TIRA E MOLLA – I dubbi sull’attaccante sono tanti. Ibrahimovic ha 37 anni, un grave infortunio al ginocchio alle spalle, e soprattutto si ha il timore che l’ingresso ingombrante dello svedese nello spogliatoio rossonero possa frenare la crescita di Patrick Cutrone, che sta disputando una grandissima stagione. In ogni caso il valore di Zlatan, nonostante l’età, non può essere messo in discussione, e dunque la trattativa non è tramontata: l’operazione è infatti in stand-by e le parti stanno riflettendo sul da farsi. Di sicuro Ibra sarebbe un rinforzo che nell’immediato potrebbe essere decisivo nella corsa al quarto posto. Nel momento in cui il club conoscerà la sentenza Uefa allora prenderà una decisione, sempre che Ibrahimovic non decida di rimanere in America insieme alla sua famiglia.

INTANTO BALOTELLI ATTACCA I TIFOSI ROSSONERI, CONTINUA A LEGGERE >>>

+++A DICEMBRE tre gare del MILAN in diretta su DAZN. Guardale gratis! CLICCA QUI+++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy