Milan, Cutrone vale Higuaín. E i rossoneri si interrogano sul riscatto

Milan, Cutrone vale Higuaín. E i rossoneri si interrogano sul riscatto

L’efficienza, sotto rete, di Patrick Cutrone, è praticamente uguale a quella di Gonzalo Higuaín. Il Milan potrebbe anche decidere di non riscattarlo

di Daniele Triolo, @danieletriolo

L’edizione odierna del ‘Corriere dello Sport – Stadio’ ha dedicato, nelle sue pagine sul Milan, un approfondimento a Patrick Cutrone e Gonzalo Higuaín, dimostrando, con i numeri, quanto l’incidenza dei due attaccanti sulle fortune rossonere sia quasi identica.

Sette le reti segnate fin qui dal ‘Pipita’, sei quelle messe a segno dal numero 63: domani pomeriggio, contro il Parma (clicca qui per tutte le news sul match in tempo reale), con l’argentino squalificato, potrebbe esserci l’aggancio o addirittura il sorpasso. La media-gol, oltretutto, è appannaggio del giovane Cutrone: Higuaín ha disputato 1.199 minuti, Cutrone ‘solo’ 703. Ne consegue che mentre Higuaín trova la via del gol ogni 171’, Cutrone segna ogni 117.

Higuaín, va detto, segna molto di più in Serie A (5 reti contro le 2 del compagno) ma, comunque, tali numeri starebbero inducendo il Milan, secondo il ‘CorSport’, a valutare se riscattare o meno il 30enne argentino dalla Juventus al termine di questa stagione. Ivan Gazidis, nuovo amministratore delegato del Milan, guiderebbe il “partito dei dubbiosi”, e sarebbe difficile credere che la prestazione del ‘Pipita’ contro il Dudelange abbia fatto cambiare idea al manager sudafricano.

Vero, ha offerto un assist di tacco per il gol di Cutrone e ha giocato con il mal di schiena, ma il Milan è stato risollevato da Hakan Çalhanoglu e Higuaín è rimasto a digiuno: non va in gol dal 28 ottobre a ‘San Siro’ (Milan-Sampdoria 3-2). Ci riproverà il prossimo 9 dicembre, sempre in casa, contro il Torino, a squalifica terminata. Il ‘Pipita’ dovrà, con le sue reti, trascinare il Milan in zona Champions, altrimenti, ha concluso il quotidiano romano, il club di Via Aldo Rossi potrebbe decidere di destinare quei 36 milioni di euro previsti per il riscatto del suo cartellino dalla Juventus su altri obiettivi.

HIGUAÍN, INTANTO, A GENNAIO DOVREBBE ESSERE AFFIANCATO IN ATTACCO DA ZLATAN IBRAHIMOVIĆ. PER LE ULTIME SUL RITORNO DELLO SVEDESE, CONTINUA A LEGGERE >>>

+++A DICEMBRE tre gare del MILAN in diretta su DAZN. Guardale gratis! CLICCA QUI+++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy