Gattuso a Milan TV: “Complimenti ad Abate, ma tutti hanno fatto qualcosa in più”

Gattuso a Milan TV: “Complimenti ad Abate, ma tutti hanno fatto qualcosa in più”

Rino Gattuso ha commentato con soddisfazione, ai microfoni di Milan TV, la prestazione della sua squadra, oggi vincente contro il Parma

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

Rino Gattuso ha parlato anche ai microfoni di Milan TV (qui le sue parole a SKY SPORT e DAZN), queste le sue dichiarazioni: “Due settimane fa avevo detto che dopo la sosta avevo visto una squadra carica, a differenza delle altre volte quando li vedo stanchi. Ognuno ha fatto qualcosa in più. Mi dispiace vedere i ragazzi che ne escono con le ossa rotte, come Bertolacci giovedì. Oggi abbiamo bisogno di tutti, nello spogliatoio ci vuole armonia. È una squadra incredibile che ci mette senso di appartenenza e voglia, mi stanno dando tutto, è facile giocare con un gruppo così”.

I cambi: “Adesso è un discorso che va di moda. Questo fa parte del mestiere e lo accettiamo. Penso che oggi abbiamo subito gol sul loro primo tiro. Del calcio fa parte anche questo. Dobbiamo continuare a lavorare, non devo leggere ed ascoltare nessuno. Il resto sono solo chiacchiere”.

La partita: “E’ pesante perché abbiamo giocato contro una squadra fastidiosa, contro una squadra che ti può far male in qualsiasi momento. Oggi li abbiamo limitati nelle ripartenze, nel abbiamo prese solo due. Sul resto, la squadra si è mossa bene. Faccio i complimenti ad Abate per come sta giocando. Oggi ero preoccupato per la difesa a quattro. Ho giocato così perché con loro a tre si poteva ballare, come è successo al Torino contro il Parma. Devo ringraziare Ignazio per la disponibilità, ma ero preoccupato”.

Bakayoko: “La sorpresa maggiore di Bakayoko è a livello tattico. Le doti fisiche le conoscevamo. Mi piace per come ascolta, per come si muove. Si sta vedendo un Bakayoko che chiude più linee di passaggio, impatta di più e pizzica in avanti. È quello che gli mancava, oggi non la tocca più di due volte, è un segnale importante. Mi piace per come si è consegnato a me e al mio staff. Ci sta sorprendendo, deve continuare così”

L’ingresso di Borini e il cambio di modulo: “Lo stavo per fare sullo 0-0, Mauri non aveva 90’ nelle gambe. La squadra mi è piaciuta per come abbiamo sviluppato e tenuto il campo. L’unica pecca è che eravamo pochi presenti in area, c’era poca gente. Avremmo dovuto fare qualche combinazione in più in mezzo, con Borini siamo cresciuti in questo aspetto. Con gli inserimenti centrali è più difficile rispetto a farli sull’esterno. Nel primo tempo attaccavamo solo sugli esterni, nel secondo anche centralmente”

MILAN-PARMA: CLICCA PER LEGGERE LE NOSTRE PAGELLE

+++A DICEMBRE tre gare del MILAN in diretta su DAZN. Guardale gratis! CLICCA QUI+++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy