Gattuso a Sky: “Bene Bakayoko e Mauri, Higuain non sarà mai un problema”

Gattuso a Sky: “Bene Bakayoko e Mauri, Higuain non sarà mai un problema”

Tutta la soddisfazione di Rino Gattuso dopo la vittoria in rimonta da parte del Milan oggi a San Siro contro il Parma di D’Aversa

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

Dopo aver parlato ai microfoni di DAZN, Rino Gattuso si è concesso anche a quelli Sky Sport, queste le sue parole: “Siamo stati bravi a restare concentrati fino al 96′. La squadra ha dimostrato carattere, dovevamo fare questo tipo di partita. Il Parma sa difendere bene e riparte veloce, siamo stati bravi a reagire dopo lo svantaggio. E’ una vittoria fondamentale. Abbiamo sviluppato bene, poi sul 2-1 abbiamo commesso qualche errore in più. Però abbiamo fatto una buona partita anche a livello tecnico, gli errori sono merito anche del Parma che tiene bene il campo e ti fa sbagliare di più. Con l’ingresso di Borini avevamo più presenza in area. Nel primo tempo facevamo il solletico al Parma con un solo attaccante”.

Cutrone: “Sono felice per lui, ha messo a tacere alcune chiacchiere nei suoi confronti sul fatto che non fosse decisivo da titolare e invece ha fatto due gol contro Dudelange e Parma. Ha voglia, è tarantolato, ha fatto un gran gol. Per l’età che ha può migliorare ancora tanto”.

Bakayoko: “Sapevamo cosa poteva darci quando lo abbiamo preso. Ha iniziato con qualche difficoltà, ma ora sta dimostrando di essere un giocatore importante. Anche Josè Mauri mi è piaciuto oggi. Abbiamo bisogno di tutti in questo momento”.

Higuain: “Non sarà mai un problema per il Milan. Deve risolvere i suoi acciacchi fisici, ma noi ce lo teniamo stretto, lo dobbiamo mettere in condizione per farlo rendere al massimo”.

La classifica: “Non mi fa nessun effetto guardare la classifica. La strada è ancora lunga. Dobbiamo recuperare tanti giocatori, anche se devo dire che Abate ha fatto bene. Dobbiamo pensare una partita alla volta”.

Il lunch match: “Non volevo fare nessuna polemica. A volte servono più di 48 per recuperare. La cosa positiva è che a quest’ora allo stadio c’erano 12 mila tifosi in più. Non volevo fare polemica, non sapevo fosse cambiato il regolamento perchè da questa estate anche chi gioca al giovedì può giocare alle 12.30”.

Il rigore: “Non avevo visto niente, pensavo fosse andato al VAR per l’ammonizione di Borini. Rivedendolo ci può stare comunque. Io la penso come Pioli, bisogna decidere cosa fare in queste situazioni”.

MILAN-PARMA: CLICCA PER LEGGERE LE NOSTRE PAGELLE

+++A DICEMBRE tre gare del MILAN in diretta su DAZN. Guardale gratis! CLICCA QUI+++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS ///

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy