Amarcord – Fiorentina-Milan: ultima gara in Serie A per Maldini

Amarcord – Fiorentina-Milan: ultima gara in Serie A per Maldini

Il 31 maggio 2009, allo stadio ‘Artemio Franchi’ di Firenze’, Paolo Maldini ha chiuso la sua straordinaria carriera in Serie A e con il Milan: il ricordo

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – Oggi, come noto, è il direttore sviluppo strategico area sport del Milan, tornato in società la scorsa estate per risollevare le sorti di un club da troppo tempo costretto a vivere di ricordi. Ma, nella sua straordinaria carriera da calciatore, Paolo Maldini è stato un’icona di classe, talento, sportività, abnegazione per la società rossonera, per tutti i suoi tifosi e per gli appassionati del bel calcio.

Maldini, nella sua lunga carriera, ha indossato soltanto la maglia del Milan: dal 20 gennaio 1985, giorno del suo esordio in casa dell’Udinese, quando Nils Liedholm lo mandò in campo al posto di Sergio Battistini, al 31 maggio 2009, giorno della sua ultima partita, lo storico numero 3 rossonero ha collezionato ben 902 presenze tra campionato e coppe, con 33 gol all’attivo. Ricca, ricchissima la sua bacheca di titoli.

L’attuale dirigente del club di Via Aldo Rossi, che è divenuto capitano del Milan dalla stagione 1997-98, dopo il ritiro di Franco Baresi, ha infatti vinto 7 Scudetti, 5 Supercoppe Italiane, 5 Coppa dei Campioni/Champions League, 5 Supercoppe Europee, 3 tra Coppe Intercontinentali e Mondiali per Club ed una Coppa Italia, per un totale di ben 26 trofei in 25 stagioni trascorse in maglia rossonera.

Sabato sera Maldini sarà a Firenze (clicca qui per tutte le news sul match in tempo reale), nella sua nuova veste dirigenziale, a 10 anni di distanza dalla sua gara d’addio, come ricordato da ‘DAZN‘, emittente dove sarà trasmessa in esclusiva la partita, sul suo account ‘Twitter‘ ufficiale. Il 31 maggio 2009, dopo qualche screzio con la Curva Sud avvenuto la settimana prima in occasione del suo commiato dallo stadio di ‘San Siro‘, Maldini venne salutato con una spettacolare standing ovation da tutti i presenti.

FIORENTINA-MILAN 0-2

Marcatori: 55’ Kaka (M), 75’ Pato (M)

Fiorentina (4-2-3-1): Frey, Comotto, Zauri, Gamberini, Pasqual (67’ Kuzmanovic), Donadel, Montolivo, Semioli, Jovetic (58’ Jorgensen), Vargas (58’ Gobbi, Gilardino. A disposizione: Storari, Kroldrup, Tagliani, Maritato. Allenatore: Prandelli.

Milan (4-2-3-1): Dida; Zambrotta, Maldini, Favalli (75’ Nesta), Jankulovski, Beckham (80’ Gattuso), Pirlo, Flamini, Kakà, Seedorf, F. Inzaghi (67’ Pato). A disposizione: Kalac, Senderos, Ronaldinho, Shevchenko. Allenatore: Ancelotti.

Arbitro: Rizzoli di Bologna

Ammoniti: Flamini (M)

Un altro, grande, ex giocatore del Milan, nel frattempo, si è ‘offerto’, in maniera garbata, per guidare il Diavolo da allenatore nelle prossime stagioni. Per le sue dichiarazioni, continua a leggere >>>

FIORENTINA-MILAN IN ESCLUSIVA SU DAZN. PER VEDERLA GRATIS, CLICCA QUI!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy