Donnarumma, domenica da eroe con un futuro incerto

Donnarumma, domenica da eroe con un futuro incerto

Record delle 100 presenze in Serie A, parata decisiva e grande esultanza, ma su ciò che accadrà Donnarumma resta vago. Una giornata da protagonista in tutto

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Una giornata che ricorderà per sempre, Gianluigi Donnarumma. Il portiere del Milan, classe 1999, ha raggiunto le 100 presenze in Serie A, ovviamente tutte con la maglia rossonera. Traguardo importante, ancor di più visto che Gigio è diventato il giocatore più giovane di sempre a raggiungere questo obiettivo. Tutti si aspettavano tanto da lui, ieri Gennaro Gattuso in conferenza stampa aveva detto di volergli vedere alzare l’asticella. Gigio ha risposto sul campo, da grande campione.

Se il Milan ha pareggiato 0-0 con il Napoli, infatti, è grazie al baby-fenomeno, che all’ultimo minuto a respinto un tiro a botta sicura di Arkadiusz Milik. Una parata dal coefficiente di difficoltà altissimo, vista la potenza e la precisione del tiro, oltre alla distanza ravvicinatissima. Gigio ha esultato come se avesse fatto un gol, felice per aver tenuto la porta inviolata e aver regalato al Milan un punto preziosissimo.

Nel post-partita è stato ovviamente il momento delle celebrazioni e delle dichiarazioni. Ha iniziato Gattuso sottolineando più che la parata, a suo dire quasi solita, l’ottima prova di Donnarumma con il pallone tra i piedi. Il 99 rossonero, effettivamente, ogni volta che ha dovuto giocare il pallone l’ha fatto con calma e qualità. Poi è toccato a Donnarumma, che ha ovviamente ringraziato per i complimenti, ma ha anche evitato di parlare del futuro.

Un Donnarumma un po’ incerto, quasi come se non sapesse realmente cosa accadrà e cosa lui voglia fare. Dichiarazioni che sono arrivate anche all’orecchio di Ringhio, che in conferenza ha semplicemente detto di non essere affatto preoccupato da ciò che accadrà, consapevole del fatto che Donnarumma sa di essere molto amato e che ami il Milan a sua volta. Insomma, per Gigio una giornata da protagonista assoluto. Tra grandi interventi ed esultanze che fanno tornare a sognare i tifosi di averlo per tanti anni in porta e dichiarazioni che non chiudono le porte a un eventuale addio…

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Marotta a PS: “Donnarumma erede di Buffon. Patrimonio di Milan e Italia”

PM – Sarri: “Critiche ingiuste, Milan salvato da Donnarumma”

PM – Gattuso: “Chi l’ha detto che con Reina, Donnarumma deve andare via?”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy