Milan, da domani ritiro “lungo”: non succedeva da tre anni

Milan, da domani ritiro “lungo”: non succedeva da tre anni

Il Milan era stato in ritiro l’ultima volta nell’aprile 2016, quando fu sconfitto a Bergamo dall’Atalanta: sulla panchina rossonera c’era Sinisa Mihajlovic

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – Oggi, a Milanello, il tecnico del Milan, Gennaro Gattuso, dopo il ritardo di oltre un’ora di Tiemoue Bakayoko all’allenamento del mattino, ha deciso, imbestialito ed appoggiato dalla società, di mandare in ritiro punitivo la squadra rossonera da domani, alle ore 16:00, e fino alla partita di lunedì 6 maggio, ore 20:30, a ‘San Siro‘ contro il Bologna di Sinisa Mihajlovic (clicca qui per tutte le news sul match in tempo reale).

Come ricordato da ‘Sky Sport‘ si tratterà di un ritiro “lungo”, di ben cinque giorni. Il Milan non andava incontro ad una punizione così severa da ben 3 anni, quando, nell’aprile 2016, quando, ironia della sorte, sulla panchina dei rossoneri sedeva proprio Mihajlovic, il Diavolo andò in ritiro per sei giorni, dal 3 al 9 aprile, subito dopo la sconfitta subita a Bergamo in casa dell’Atalanta (1-2) e fino alla gara poi disputata, e persa con il medesimo risultato, a ‘San Siro‘ contro la Juventus.

Gattuso, nel frattempo, a Milanello sta studiando soluzioni tattiche per la sfida ai rossoblu: per le ultime sulla formazione, continua a leggere >>>

SCONTO 50% – Gazzetta, l’edizione digitale a metà prezzo (promo per utenti Pianeta Milan). ABBONATI SUBITO!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy