Milan, sì a Sensi ma soltanto a giugno: le motivazioni

Milan, sì a Sensi ma soltanto a giugno: le motivazioni

Stefano Sensi, centrocampista del Sassuolo, piace molto in Via Aldo Rossi: il suo arrivo in rossonero, però, non dovrebbe avvenire a gennaio

di Daniele Triolo, @danieletriolo

In queste ore si parla molto di nuovi contatti tra il Milan ed il Sassuolo per il trasferimento in rossonero di Stefano Sensi (clicca qui per ulteriori dettagli), centrocampista centrale classe 1995, in grado di giocare sia da regista sia da mezzala, recentemente convocato da Roberto Mancini nella Nazionale Italiana.

Sensi è un profilo che, in casa rossonera, viene seguito da molto tempo, sin da quando incantava, in Serie B, con la maglia del Cesena. Al Sassuolo, poi, il giocatore si sta consacrando e, giocoforza, le sue prestazioni hanno riacceso l’interesse del club di Via Aldo Rossi.

Visti gli infortuni di Lucas Biglia e Giacomo ‘Jack’ Bonaventura, il Milan è alla ricerca di uno o due centrocampisti in vista della sessione invernale di calciomercato: il tecnico Gennaro Gattuso, infatti, attende rinforzi in quel settore di campo.

Secondo quanto appreso da ‘calciomercato.com‘, però, l’opzione Sensi, per il Milan, verrebbe presa seriamente in considerazione per il mercato dell’estate 2019 e non per gennaio in quanto, per ora, il Sassuolo non avrebbe aperto alla cessione del suo talento con la formula del prestito.

C’È, AL CONTRARIO, UN ALTRO CENTROCAMPISTA CHE POTREBBE PRESTO VESTIRE LA MAGLIA DEL MILAN IN PRESTITO. PER LE ULTIME, CONTINUA A LEGGERE >>>

+++A DICEMBRE due gare del MILAN in diretta su DAZN. Guardale gratis! CLICCA QUI+++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy