Ronaldinho, incubo finito: il ‘Gaúcho’ torna libero | VIDEO

ULTIME NOTIZIE VIDEO MILAN – Ronaldinho, ex calciatore del Milan, era stato arrestato in Paraguay. L’accusa? Essere entrato nel Paese con documenti falsi

ULTIME NOTIZIE VIDEO MILAN – Finisce l’incubo di Ronaldinho Gaúcho, classe 1980, ex fuoriclasse di PSG, Barcellona e Milan. Ieri, infatti, accettando la pena proposta dal Giudice Gustavo Amarillo, Ronaldinho ha potuto lasciare il Paraguay per far ritorno in Brasile.

Ronaldinho si trovava ad Asunción, in stato di detenzione dallo scorso mese di marzo (prima in carcere, poi ai domiciliari), con l’accusa di essere entrato nel Paese sudamericano con documenti falsi. Con lui era stato arrestato anche il fratello, Roberto de Assis.

Ronaldinho dovrà pagare 200mila dollari di multa allo stato del Paraguay. La condanna di due anni di carcere inflittagli dal Giudice è stata sospesa ed il ‘Gaúcho‘, adesso, potrà tornare alla vita di tutti i giorni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy