Pescara, Legrottaglie sul coronavirus: “13 influenzati e nessun tampone …”

Nicola Legrottaglie, tecnico del Pescara, ha espresso perplessità nel modo in cui si sta gestendo l’emergenza Coronavirus: le sue dichiarazioni

ULTIME NEWSNicola Legrottaglie, attuale allenatore del Pescara ed ex difensore – fra le altre – di Milan e Juventus, ha spiegato il motivo per cui ieri sera, durante il pre partita del match contro il Benevento la sua squadra è scesa in campo con le mascherine. Il suo pensiero è stato riportato da Sport Mediaset.

Le parole di Legrottaglie: “Abbiamo cercato di dare un segnale forte. Questo perché, con 13 casi di influenza in rosa, non ci hanno fatto fare i tamponi. Il problema Coronavirus c’è, e forse si sta sottovalutando”.

Legrottaglie aggiunge ancora: “Fermiamoci per un po’ perché anche se anche non ci fosse calcio per 3-4 mesi, non succederebbe nulla. Chi ama la vita sarà d’accordo, e avremo la possibilità di curarci e aiutare chi ha bisogno”.

Anche Marcello Lippi, ex tecnico dell’Italia Campione del Mondo nel 2006, dice la sua sulla possibilità di fermare i campionati. Per conoscere le sue parole continua a leggere >>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy