Albertini: “Si è vista la differenza di personalità”

Demetrio Albertini, ex giocatore del Milan, ha parlato al termine della sconfitta dei rossoneri contro la Juventus, analizzando la gara di San SiroAlbertini: “Si è vista la differenza di personalità”

Al termine della sconfitta del Milan di ieri sera contro la Juventus a San Siro, l’ex giocatore rossonero, Demetrio Albertini, ospite nella redazione della Gazzetta dello Sport, ha commentato così la gara del ‘Meazza’: “Si è vista la differenza di personalità, di abitudine a queste partite. La Juventus è una squadra consolidata, con giocatori davanti che riescono sempre a fare la differenza. Era una partita complicata, quando si va a pressare, è deprimente se gli altri fanno un buon palleggio e non porti via la palla. Si è visto il divario, anche se la Juventus non ha fatto grandissimi tiri in porta. Champions? Sarà difficile, ma nel calcio non c’è niente di impossibile. Ci sono sei squadre per quattro posti. Tolte Juventus e Napoli, rimangono due posti. Se poi perdi tanto terreno, le partite iniziano a essere tante”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan e Juve, risposte trovate: lo 0-2 svolta (in negativo) la stagione rossonera

Il Diavolo ha visto Higuain: Milan incompiuto, i singoli non rendono al top

Pagelle Milan-Juventus: analisi, giudizi, Top e Flop della gara

Le parole di Vincenzo Montella a Premium SportSky SportMilan TV e in conferenza stampa

Le parole di Massimiliano Allegri a Premium SportSky Sport e in conferenza stampa

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy