Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

stagione

Stadi italiani, l’accusa di Forbes: “Troppo vecchi, difficile attirare sponsor”

Lo stadio di San Siro prima di una partita del Milan nella Champions League 2021-2022 | AC Milan News (Getty Images)

Secondo la rivista statunitense 'Forbes', gli stadi italiani sarebbero troppo vecchi: difficile, in questo modo, attirare nuovi sponsor

Enrico Ianuario

L'Italia non è più il campionato top europeo per diversi motivi. Uno di questi sicuramente è quello che riguarda il tema stadi, troppo vecchi secondo il giornalista di 'Forbes USA' Brett Knight. Da come riporta il noto sito 'Calcio&Finanza', secondo il giornalista statunitense nel 'Belpaese' è proprio per questo motivo che i club italiani hanno difficoltà nell'attrarre nuovi sponsor.

Secondo Knight, questa difficoltà viene riscontrata anche dai top club di Serie A. In questo modo le big sarebbero molto distanti dalle realtà di altre squadre, come ad esempio quelle che militano nel campionato di Premier League. Se in Europa negli ultimi dieci anni sono stati costruiti ben 153 nuovi stadi, in Italia se ne contano solamente tre. Ciò è dovuto dal fatto che molte strutture sono di proprietà dei vari comuni, dunque rende difficile mettere in atto dei lavori di ammodernamento. Questa situazione, quindi, si trasforma in un vero e proprio incubo burocratico per la costruzione di nuove strutture. Le Top News di oggi: Donnarumma ritorna sul Milan, paragone illustre di Rebic per Tonali