Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

ROMA-MILAN

Roma-Milan, Maldini: “Noi ci sentiamo più forti e completi dell’anno scorso”

Le dichiarazioni di Paolo Maldini (direttore tecnico AC Milan) a 'DAZN' per le partite della Serie A 2021-2022 | Milan News (Getty Images)

Paolo Maldini, dirigente rossonero, ha parlato a 'DAZN' prima di Roma-Milan, partita dell'11^ giornata della Serie A 2021-2022

Enrico Ianuario

Paolo Maldini, direttore tecnico/sportivo rossonero, ha parlato ai microfoni di 'DAZN' prima di Roma-Milan, partita dell'11^ giornata della Serie A 2021-2022. Queste le sue dichiarazioni.

Su Ibrahimovic e Pioli: "Tutti siamo d'accordo di quanto sia importante Zlatan sia in campo che fuori. Sull'importanza del nostro mister lui è l'uomo chiave della nostra rinascita".

Su Mourinho: "Mi fa piacere ricevere i suoi complimenti. C'è sempre voglia di vincere, anche quando era all'Inter, ma c'è grande rispetto. Abbiamo auto modo di scambiarci qualche messaggio negli anni. E' un fenomeno, non solo mediatico".

Sul percorso della squadra: "Alla fine sono state tutte scelte rischiose. Non avendo la possibilità di fare il mercato da 'Milan di Berlusconi', abbiamo avuto delle difficoltà. Abbiamo cercato giocatori che quando avevano 16 anni sapevamo avessero delle potenzialità, come Diaz. Il riscatto di Tonali è passato dopo tante discussioni. Tutti sapevamo che era questione di tempo, la situazione del prestito a lui non ha giovato. Noi ci sentiamo più forti e più completi dell'anno scorso, anche perché i ragazzi del '99 e del 2000 adesso hanno un anno in più".

Sulla mentalità: "E' stata importantissima. Abbiamo avuto tanti problemi, ma il nostro spirito ci ha fatto arrivare a risultati incredibili. Per arrivare al Milan di un tempo c'è bisogno della storia, che il Milan ha, e un'idea generale di un calcio offensivo con una squadra giovane. Forse il percorso potrà essere un po' più veloce del previsto, ma tutto passa dal trasmettere la mentalità del Milan di una volta".

Se il Milan può vincere lo scudetto: "Noi ce la giochiamo con tutte, il Napoli è fortissimo, la Roma pure. Anche le squadra piccole hanno tolto punti alle grandi, nel campionato ci saranno dei passi falsi, non possiamo pensare di poterle vincere tutte".

tutte le notizie di