Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

NAPOLI-MILAN

Napoli-Milan, fuoriclasse a confronto: è anche la sfida tra Insigne e Leao

Lorenzo Insigne e Rafael Leao, calciatori di Napoli e Milan (getty images)

Domenica sera grande sfida tra Napoli e Milan. In campo ci saranno anche i due trascinatori delle squadre: Lorenzo Insigne e Rafael Leao

Enrico Ianuario

Domani sera Napoli e Milan si affronteranno alle 20.45 allo 'Stadio Diego Armando Maradona'. Una partita che varrà una fetta di scudetto, senza dimenticare l'Inter momentaneamente in vetta e in lotta per il titolo. Sarà una gara che vedrà scendere in campo tanti ottimi calciatori, due su tutti: Lorenzo Insigne e Rafael Leao.

Come riporta 'gazzetta.it', nonostante Insigne sia già promesso sposo al Toronto, il capitano dei partenopei vuole lasciare il segno e trascinare la sua squadra verso la conquista di uno scudetto che manca a Napoli da ben 32 anni. Dall'altro lato Leao cavalca l'onda dell'entusiasmo, in quanto è attualmente il calciatore più pericoloso e più in forma della squadra di Stefano Pioli.

Senza il miglior Insigne, il Napoli difficilmente compirà l'impresa di vincere contro il Milan. Il numero 24 azzurro, infatti, è uno degli uomini di Spalletti che ha creato più occasioni da gol in questa stagione. Leao, invece, continua a crescere sotto ogni punto di vista. Sono migliorate le sue prestazioni e, cosa non banale, anche il numero dei gol segnati. Due esterni sinistri, ma che interpretano il ruolo in maniera totalmente differente. Insigne ama correre in verticale per poi servire orizzontalmente il pallone ai suoi compagni di squadra; Leao si muove lungo la fascia per poi puntare dritto verso la porta avversaria, smarcandosi con molta facilità dagli avversari.

La prima volta che Insigne affrontò il Milan risale al 17 novembre 2012, gara in cui segnò la rete del momentaneo 2-0 con il match che si concluse 2-2 grazie alla doppietta di El Shaarawy.  Dal 2015 al 2018, Insigne ha segnato ben 5 gol al Milan, compresa la doppietta a 'San Siro' nell'ottobre del 2015. Dopodiché, il capitano partenopeo non ha più purgato il Diavolo. Dall'altro lato Leao non ha ancora trovato la rete contro il Napoli, dunque potrà avere l'opportunità di sbloccarsi contro la squadra di Spalletti.

Due squadre forti che rievocano i ricordi dei mitici anni Ottanta, quando erano proprio Napoli e Milan a rendersi protagonisti in Italia e lottare per lo scudetto. In campo non ci saranno Maradona e Van Basten, ma potrebbe bastare uno tra Insigne e Leao per decidere le sorti di questo campionato. Milan, le top news di oggi: rientra Ibra. Parlano Pioli e Spalletti.

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di