Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN-VERONA

Milan-Verona 3-2, Tudor: “Ci stava il pareggio. Ecco perché ho scelto Kalinic”

Igor Tudor (allenatore Hellas Verona) | Serie A News (Getty Images)

Igor Tudor, tecnico gialloblu, ha parlato a 'DAZN' al termine di Milan-Verona, partita dell'8° turno della Serie A 2021-2022

Renato Panno

Igor Tudor, tecnico gialloblu, ha parlato ai microfoni di 'DAZN' al termine di Milan-Verona, partita dell'8° turno della Serie A 2021-2022 svoltasi a 'San Siro'. Queste le sue dichiarazioni: "Abbiamo abbassato intensità, ci stava anche un pareggio, ma bisogna fare i complimenti al Milan che ha spinto con giocatori di qualità e ha vinto. Noi ci teniamo stretti il primo tempo. Quando noi staremo tutti bene fisicamente allora queste vittorie le potremo portare a casa. Lavoreremo per crescere".

Ancora sulla partita: "E' normale che con il 2-0 la psicologia cambia. Al 3-2 è cambiata di nuovo a nostro favore. Alla fine c'è stato un rigore, l'autorete... Dispiace perché al Milan mancavano alcuni giocatori e potevamo portare a casa almeno un punto, ma è andata così".

Se si aspettava qualcosa di più dai cambi: "Mi aspettavo qualcosa di più. Non è facile con quel risultato, ci vuole energia. Gli ultimi 10 minuti potevamo anche pareggiare con il tiro di Barak. Per giocare questo calcio bisogna stare bene bene. Al momento non ci stiamo. Con il tempo si lavora. Accettiamo questo e guardiamo con ottimismo il futuro"

Su Simeone e Kalinic: "Entrambi hanno fatto bene. Meritavano tutti di giocare, ho scelto Kalinic perché era un ex, pensavo che era un'idea migliore. Sono contento di averli entrambi, la stagione è lunga e ci sarà spazio per tutti. L'importante è che tutti sfrutteranno il loro momento".

tutte le notizie di