Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

Serie A, Milan-Salernitana

Milan-Salernitana 2-0: i rossoneri tornano a vincere a San Siro | News

Brahim Diaz e Alexis Saelemaekers (calciatori AC Milan) | (credits: Getty images)

Un gol di Kessié e uno di Saelemaekers ha consentito al Milan di tornare a vincere davanti ai propri tifosi contro la Salernitana

Enrico Ianuario

(fonte acmilan.com)

Dodicesima vittoria in campionato e vetta solitaria in classifica, almeno per qualche ora. A San Siro il Milan non sbaglia e batte 2-0 la Salernitana grazie ai gol nel primo tempo di Kessie Saelemaekers. Un ottimo approccio e una buonissima prestazione: la squadra di Pioli ha segnato, gestito e risolto la pratica senza affanno. Quello che ci voleva dopo il successo di Genova e prima della giornata finale e decisiva nel girone di Champions League. Un pomeriggio positivo - unica nota storta l'infortunio di Pellegri - nel quale va sottolineata in particolare la prima rete stagionale di Saelemaekers, che ha festeggiato alzando al cielo la maglia del compagno Simon Kjær, omaggiato da tutto lo stadio.

A proposito di difesa, tra le note più liete anche il secondo clean sheet consecutivo (sesto in generale) dopo quello di Marassi: una grande e necessaria risposta ai sette gol incassati con Fiorentina e Sassuolo. L'anticipo del 16° turno di Serie A lancia (momentaneamente) il Diavolo in testa a quota 38 punti; in attesa di Roma-Inter e Napoli-Atalanta, quindi in attesa di guadagnare terreno prezioso su alcuni avversari diretti. Ora, per l'ultima ma più importante volta, tornerà la Champions League: martedì 7 dicembre alle 21.00, sempre a San Siro nella sesta giornata del Gruppo B, andrà in scena Milan-Liverpool. Vincere e sperare come unica possibilità per raggiungere la qualificazione alla fase a eliminazione diretta. Forza ragazzi!

LA CRONACA

Titolari Pellegri, Florenzi e Bakayoko. Alla prima accelerazione, il Milan passa: al 5' Leão spinge e mette in mezzo, Kessie in area piccola la incrocia lenta ma precisa. I rossoneri rimangono in costante pressione offensiva e attaccano, come al 12' quando Díaz calcia impreciso sottomisura dopo il recupero palla e il passaggio di Bakayoko. La partita è già in discesa nonostante il forfait di Pellegri, al 18' arriva il raddoppio: segna Saelemaekers, servito da Díaz, con un delizioso mancino all'angolino da posizione defilata. Al 21' un ispirato Leão grazia la Salernitana, mai capace di graffiare tranne un paio di tiri inefficaci di Zortea. A ridosso del riposo, Krunić - botta respinta da Belec al 42' - e Kessie - piattone fuori di nulla al 45' - vanno vicini al bersaglio.

Spazio a Bennacer e Messias in avvio di ripresa. Proprio il brasiliano al 51' smarca Florenzi, il suo cross non trova la deviazione da pochi passi di Kessie. Il Diavolo non forza, preferendo accelerazioni e fiammate alla ricerca di archiviare la gara. Tripla occasione: al 65' Florenzi mira e spara dal limite, non va; al 70' Messias la piazza ma Belec vola e dice di no; al 72' ancora il portiere avversario a salvare in uscita su Díaz. I granata non fanno davvero mai male, nel finale le chance migliori sono di nuovo per i giocatori milanisti: all'80' Díaz si divora il tris aprendo troppo il destro a porta quasi spalancata; all'81' Tonali dalla distanza scarica un rasoterra a fil di palo. Piccolo brivido nel recupero, Maignan risolve su Jaroszyński. Triplice fischio.

IL TABELLINO

MILAN-SALERNITANA 2-0

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Tomori, Romagnoli, Hernández (16'st Ballo-Touré); Bakayoko (1'st Bennacer), Kessie (34'st Tonali); Saelemaekers, Díaz, Leão (1'st Messias); Pellegri (15' Krunić). A disp.: Mirante, Tătărușanu, Conti, Gabbia, Kalulu; Ibrahimović, Maldini. All.: Pioli.

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Veseli, Gyömbér, Bogdan; Zortea (16'st Kechrida), Schiavone, Di Tacchio (1'st Kastanos), L. Coulibaly, Ranieri (34'st Jaroszyński); Ribéry (16'st Djurić), Simy (16'st Bonazzoli). A disp.: Guerrieri, Fiorillo; Delli Carri; Capezzi, Obi;, Vergani. All.: Colantuono.

Arbitro: Giua di Olbia.

Gol: 5' Kessie (M), 18' Saelemaekers (M).

Ammoniti: 24' Bakayoko (M), 30' Di Tacchio (S), 41'st Djurić (S).

tutte le notizie di