Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

SOCIAL

Razzismo contro Koulibaly, solidarietà social del rossonero Bakayoko

Kalidou Koulibaly (difensore Napoli) | Serie A News (Getty Images)

Kalidou Koulibaly ancora vittima di razzismo. È accaduto ieri in Fiorentina-Napoli. Il centrocampista rossonero ha ritwittato il suo collega

Daniele Triolo

Kalidou Koulibaly vittima, ancora una volta, di incresciosi episodi di razzismo. È accaduto ieri, al 'Franchi', durante Fiorentina-Napoli, partita poi vinta per 1-2 dalla formazione di Luciano Spalletti. Al termine del match, il forte difensore partenopeo ha pubblicato, sul suo account ufficiale su 'Twitter', un post di denuncia.

Scimmia di merda». «Putain de singe». «Fucking monkey». Mi hanno chiamato così. Questi soggetti non c’entrano con lo sport. Vanno identificati e tenuti fuori dagli stadi: per sempre", ha scritto Koulibaly. Il numero 26 azzurro ha incassato, questa mattina, la solidarietà del collega rossonero Tiémoué Bakayoko.

Il centrocampista rossonero, che ha vissuto una situazione analoga poco meno di un mese fa, in occasione di Milan-Lazio, ha infatti ritwittato il post del suo collega, nella speranza di dare visibilità ad un accorato appello affinché tutto cambi, nel mondo del calcio e nella società in generale. Milan, assalto di Maldini e Massara ad un bomber di prima qualità >>>

tutte le notizie di