Milan e Inter, il 28 ottobre 2019 come data spartiacque

Milan e Inter, il 28 ottobre 2019 come data spartiacque

Ieri, 28 ottobre 2019, Milan e Inter hanno vissuto una giornata campale tra il Consiglio Comunale sul nuovo stadio e l’Assemblea dei Soci del due club

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – ‘La Gazzetta dello Sport‘ in edicola questa mattina ha sottolineato come ieri, lunedì 28 ottobre 2019, abbia rappresentato una data spartiacque, un simbolo, della storia recente di Milan e Inter, due club accomunati dalla vicenda stadio ma che vivono periodi diametralmente opposti.

Il Milan ha cambiato sede nel 2014, inaugurando ‘Casa Milan‘ ed abbandonando la sede dei trionfi in Via Turati, in un’epoca in cui i guai per il Diavolo erano appena cominciati. L’Inter, invece, ha traslocato l’estate scorsa e nonostante qualche passo falso la mossa sta portando fortuna.

L’Inter ha patito per il Fair Play Finanziario, ne è uscita grazie anche a un dirigenza che adesso è più presente, oltre che ricca. Nell’Assemblea dei Soci dell’Inter si è parlato di un bilancio risanato, ricavi record, tifosi in crescita ovunque. Nello stesso giorno, al contrario, il Milan ha esposto i suoi 146 milioni di rosso in bilancio, quasi 100 in più rispetto all’Inter. Una differenza oceanica e in classifica la situazione non è molto differente.

Giorno particolare, poi, il 28 ottobre 2019 per il via libera al nuovo stadio di Milano, ma con tante condizioni. Una su tutte, salvare l’attuale impianto sportivo di ‘San Siro‘. Per i dettagli sulla questione, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy