Genoa-Milan, Giampaolo si gioca la panchina: i possibili sostituti

Genoa-Milan, Giampaolo si gioca la panchina: i possibili sostituti

Marco Giampaolo si gioca tanto nella partita di domani contro il Genoa. Il Milan, secondo “La Gazzetta dello Sport”, pensa a dei sostituti

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

ULTIME NEWS MILAN – Come viene riportato dalla Gazzetta dello Sport, per il Milan quella di domani contro il Genoa non è l’ultima spiaggia per Giampaolo, ma è ovvio che uscire da Marassi con una sconfitta sarebbe una catastrofe. Il tecnico in estate era una garanzia al bel gioco e nel valorizzare giovani di talento per costruire qualcosa di duraturo nel tempo. Tutto questo però non si è visto in questo inizio di stagione, e dunque l’allenatore rischia grosso.

Il club, come detto, crede in Giampaolo, ma è ovvio che sta iniziando a valutare delle alternative in caso in cui la situazione precipitasse. Luciano Spalletti sarebbe uno degli indiziati principali, in quanto ha voglia di rimettersi in gioco e di rivalsa nei confronti dell’altra parte di Milano, ma ci sono ancora diversi ostacoli come l’ingaggio pesante e il contratto che lo lega all’Inter. I nerazzurri non avrebbero problemi a liberarlo, ma l’accordo per la rescissione del contratto sarebbe tutt’altro che scontato. Attenzione anche a Rudi Garcia: lui è un allenatore pragmatico, che in Italia ha portato la Roma al secondo posto dietro la Juvents, mentre l’ipotesi Wenger non trova nessun riscontro.

Se ci fosse bisogno di esperienza, Claudio Ranieri sarebbe pronto, ma attenzione anche a un possibile ritorno di Gennaro Gattuso. Il Milan in queste settimane ha dimostrato di non avere né anima e né grinta, e dunque l’ex tecnico rossonero da questo punto di vista sarebbe la soluzione ideale in una matassa così difficile da sbrogliare. La speranza in ogni caso è che domani con una vittoria a Genova si possano aprire orizzonti più luminosi: la società è ancora convinta delle scelta fatta in estate di affidare la panchina a Giampaolo, ma ora servono risultati. Intanto il tecnico per prima cosa deve risolvere un problema importante. Ecco i numeri, continua a leggere >>>

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy