Genoa-Milan, Piatek cerca la svolta dove tutto è iniziato

Genoa-Milan, Piatek cerca la svolta dove tutto è iniziato

Come viene riportato dalla “Gazzetta dello Sport”, Piatek gioca per la prima volta contro il Genoa, cioè dove tutto è iniziato: l’attaccante vuole svoltare

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

ULTIME NEWS MILAN – Come viene sottolineato dalla Gazzetta dello Sport, quella di domani per Krzysztof Piatek non sarà una gara come tutte le altre. Il polacco infatti ritorna nella sua Genova, cioè dove tutto è iniziato. Il momento non è dei più felici, ma il centravanti non può essere quello che si è visto in questo avvio di stagione.

Un anno fa, dopo il debutto col poker in Coppa al Lecce e gli 8 gol in Serie A, Preziosi aveva di fatto avuto la certezza di aver fatto un affare clamoroso (l’ha preso dal Cracovia per 4 milioni di euro), cosa che puntualmente si è verificata con la cessione al Milan nello scorso gennaio. Ora, invece, la situazione è completamente capovolta, visto che il centravanti ha segnato solo due gol, per giunta su rigore. Al di là comunque delle reti, i suoi indici di rendimento rispetto alla scorsa annata sono decisamente calati, a testimonianza di come il periodo sia davvero difficile.

La speranza, però, è che all’improvviso ci una svolta. Con il Genoa Piatek condivideva l’area di rigore con Kouame e le cose funzionavano alla grande. Chissà che la storia non possa ripetersi con Rafal Leao, visto che Giampaolo ha intenzione di puntare sul portoghese. Domani dunque potrebbe toccare a loro due provare a trascinare una squadra che segna pochissimo e che tira meno di tutti nello specchio. Nessuno in Serie A ha fatto peggio. A Marassi bisogna cambiare marcia. A cominciare da Piatek. Intanto secondo alcuni Luciano Spalletti sarebbe perfetto per il Milan. Ecco i motivi, continua a leggere >>>

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy